Non cercare un uomo che ti renda felice ma un uomo che ti faccia sentire amata. (1 di 2)

Non cercare un uomo che ti renda felice ma un uomo che ti faccia sentire amata.

Quest’articolo è per te, donna. Tu che hai il cuore spezzato. Tu che sei stata maltrattata, abusata e manipolata da un uomo. Purtroppo queste situazioni si verificano sempre. La storia ce lo insegna. L’importante è non ‘cadere nella trappola’ più di una volta. L’importante è sapere chi si ha di fronte. Ecco perché è importante distinguere tra il ragazzo/uomo che ti rende felice e il ragazzo/uomo che ti fa sentire amata!

Non cercare un uomo che ti renda felice ma un uomo che ti faccia sentire amata.

Quest’articolo è dedicato a chi ha in un certo senso paura di innamorarsi di nuovo, perché le è già successo di avere una delusione enorme. Come dicono molti, prima di amare qualcun altro bisogna amare se stessi. Quindi, ripetiamo, l’importante è trovare l’uomo che ti faccia sentire amata, piuttosto che felice. Sicuramente la differenza è sottile, non è facile distinguere. Ma siamo qui per aiutarti a capire.

Non cercare un uomo che ti renda felice ma un uomo che ti faccia sentire amata.

Si potrebbe pensare che un uomo che ti rende felice ti faccia sentire anche amata. Non è così. C’è una bella differenza. Se si vuole una relazione lunga, duratura e stabile, non bisogna stare solo con il ‘bravo ragazzo’, quello carino che ti accontenta sempre, che ti rende felice. La domanda che ti starai facendo ora è: perché dare ascolto a queste parole? Chi è lo scrittore/scrittrice che si sente in grado di darmi consigli?