Marito confessa alla moglie di andare a letto con sua sorella. La sua risposta è fantastica! (2 di 2)

Marito confessa alla moglie di andare a letto con sua sorella. La sua risposta è fantastica!

Una lettera che getterebbe chiunque di noi nello sconforto più totale. Vediamo però come ha reagito la moglie.

“Caro ex marito,

Nulla ha reso la mia giornata più felice che ricevere la tua lettera. È vero che io e te siamo sposati da 7 anni, anche se un brav’uomo è ben diverso da quello che sei stato tu per me. Guardo così tante serie televisive perché mi distolgono dal tuo costante piagnucolio anche se purtroppo non sempre funziona.”

Questa è solo l’introduzione della lettera. Il contenuto successivo è ancora più esilarante.

Marito confessa alla moglie di andare a letto con sua sorella. La sua risposta è fantastica!

“L’ho notato quando ti sei tagliato i capelli la scorsa settimana, ma la prima cosa che mi è venuta in mente è ‘Sembri proprio una ragazza!’. Dal momento che mia madre mi ha insegnato a non dire nulla se non puoi dire qualcosa di carino, ho preferito non fare alcun commento al riguardo.

E quando hai cucinato il mio piatto preferito, devi avermi confuso con mia sorella, perché ho smesso di mangiare carne di maiale 7 anni fa. A proposito di quei nuovi boxer di seta: ti ho voltato le spalle perché il cartellino del prezzo di $ 49,99 era ancora attaccato, e ho pregato che fosse una coincidenza che mia sorella mi avesse appena chieso in prestito $ 50 quella mattina.”

“Detto questo, ti amavo ancora e sentivo che potevamo risolvere i nostri problemi. Così, quando ho vinto alla lotteria 10 milioni di dollari, ho lasciato il mio lavoro e ho comprato 2 biglietti per la Giamaica, ma quando sono arrivata a casa te ne sei andato .. Tutto accade per una ragione, immagino. Spero che tu abbia la vita appagante che hai sempre desiderato. Il mio avvocato ha detto che la lettera che hai scritto ti assicura che non mi prenderai un centesimo. Per cui riguardati.

Firmato, la tuo ex-moglie, ricca sfondata e libera!

Post scriptum: Non so se te l’ho mai detto, ma mia sorella Carla quando è nata si chiamava Carl. Spero che ciò non costituisca un problema.”

Scopri altre storie curiose