L’infanzia dei bambini di ieri è diversa da quella di oggi: queste immagini lo dimostrano (1 di 2)

L’infanzia dei bambini di ieri è diversa da quella di oggi: queste immagini lo dimostrano

Nel corso del tempo cambiano le abitudini, i modi di relazionarsi con il mondo intorno a noi e con la tecnologia che avanza sempre di più. In particolare, negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una vera e propria rivoluzione tecnologica, che ha cambiato moltissimo il nostro stesso modo di vivere.

Tutto questo non impatta soltanto sugli adulti ma influenza anche la vita dei più piccoli. Basta, infatti, pensare al modo in cui ci comportavamo noi stessi da piccoli e come invece si comportano oggi i nostri figli per mettere a paragone due generazioni, non troppo distanti tra loro, che sembrano avere delle differenze davvero incredibili.

Ad esempio, i piccoli di qualche decennio fa giocavano al parco, con sabbia e secchielli, con palla o palette, ma sempre all’aria aperta e ancora più spesso insieme ad altri coetanei. Passare del tempo all’aria aperta, infatti, è una vera e propria regola. Anche coloro che abitavano in città, cercavano di ricavarsi del tempo da passare in un parco o in un luogo pubblico.

L’infanzia dei bambini di ieri è diversa da quella di oggi: queste immagini lo dimostrano

Ad oggi, invece, i bambini tendono a stare molto tempo all’interno delle mura domestiche. Inoltre, il modo dei più piccoli di giocare è completamente cambiato. Sempre meno spazio, infatti, a palette e secchielli e una sempre più profonda passione nei confronti dei videogiochi.

Anche i piccoli, infatti, sono dei veri amanti della tecnologia, delle consolle di gioco e di cellulari. Un modo completamente diverso di passare il tempo, di giocare e di divertirsi.

Tutto questo, inoltre, spesso porta ad una vera e propria condizione di solitudine. I bambini, infatti, tendono a chiudersi in un mondo tutto loro, limitando il contatto con i coetanei.

L’infanzia dei bambini di ieri è diversa da quella di oggi: queste immagini lo dimostrano

Tutto questo cambiamento non è tipico soltanto dei più piccoli ma anche degli adolescenti. Prima, infatti, i bambini di una certa età, alla soglia dell’adolescenza, giocavano ancora con animali domestici, con giochi e oggetti considerati per bambini più piccoli, ma nel tempo le cose sono completamente cambiate.

Un adolescente di qualche decennio fa, infatti, aveva ancora un atteggiamento molto infantile, legato ai giochi dei suoi primi anni d’età, amava passare del tempo al parco, in luoghi aperti relazionandosi con oggetti semplici.