Le persone con i capelli rossi hanno una salute migliore rispetto agli altri: lo rivela uno studio (1 di 2)

Le persone con i capelli rossi hanno una salute migliore rispetto agli altri: lo rivela uno studio

Il 12 gennaio è stata la giornata mondiale del “Bacia una persona con i capelli rossi”. O meglio, “Bacia una persona con i capelli rossi dopo che questa ti ha dato il consenso per farlo”. Ma era troppo lungo. Le persone con i capelli rossi, obiettivamente parlando, sono speciali. Solo il 2% della popolazione è “pel di carota”. In alcune zone del Mondo, però, la percentuale aumenta sensibilmente.

Le persone con i capelli rossi hanno una salute migliore rispetto agli altri: lo rivela uno studio

Ad esempio la nazione in cui i “rossi” sono più presenti in assoluto è la Scozia, dove rappresentano il 13%. Al secondo posto c’è l’Irlanda, dove 10 persone su 100 lo sono. In Italia, specie quando si è bambini, queste persone spesso vengono prese in giro per via del colore inusuale dei loro capelli. In realtà si tratta di gelosia, per questa caratteristica quasi unica. In alcune zone del mondo sono perfino visti male, come esseri demoniaci.

Le persone con i capelli rossi hanno una salute migliore rispetto agli altri: lo rivela uno studio

Si dice addirittura che “i rossi non abbiano l’anima”. Scaramanzia a parte, la scienza ci dice che avere i capelli rossi porta ad alcuni vantaggi di salute. Prima di tutto, i rossi sembrano più giovani degli altri. Uno studio dell’Università di Edimburgo ha analizzato 350.000 campioni di DNA e ha spiegato che, grazie al gene MCR1 (lo stesso responsabile per il colore dei capelli, la pelle dal colorito pallido e le lentiggini), queste persone invecchiano più lentamente.