L’ansia non è una scelta, non puoi dirmi di calmarmi (3 di 3)

L’ansia non è una scelta, non puoi dirmi di calmarmi

I pensieri e i sentimenti vanno e vengono, come il tempo. Non puoi sempre essere ciò che pensi e senti, hai già un sacco di esperienza con l’ansia nel mondo intorno a te: puoi notare le persone, gli oggetti, i luoghi, gli odori, le trame, i suoni, nel mondo che ti circonda. Puoi fare lo stesso con i tuoi pensieri e sentimenti. Se così non fosse, non ci sarebbe modo di guardarli. Ma puoi guardare e prendere una precisa prospettiva come hai fatto per tutta la vita.

L’ansia non è una scelta, non puoi dirmi di calmarmi

Lascia che affondi un pò nella negatività. È un insegnamento importante che ti aiuterà a liberarti dalle trappole che l’ansia e la paura possono creare per te. I pensieri e i sentimenti vanno e vengono, ma tu sei l’unica costante nella tua vita.

Puoi imparare a incontrare l’energia emotiva negativa che si trova dentro l’ansia e la paura in un modo gentile e meno impegnativo. Questo, lo sappiamo, può avere un potente effetto positivo sulla vita di molti.

L’ansia non è una scelta, non puoi dirmi di calmarmi

E, può darti lo spazio, l’energia e la risorsa per fare qualcos’altro con la tua vita se non combattere una guerra con la tua mente e il tuo corpo ansioso.

L’ansia succede a tutti. Non sei mai solo in questo. È un’esperienza potente, snervante, a volte. Può creare rovina e inutili sofferenze extra nelle nostre vite se le diamo quel potere. Ma, come detto, non deve essere così. Abbiamo il potere di disarmare l’ansia e la paura e di rivendicare il potere di creare lo spazio di cui abbiamo bisogno per andare avanti nella nostra vita, indipendentemente dal nostro clima emotivo. C’è libertà in questo.

Scopri altre storie curiose