La storia del veterinario in viaggio da 9 anni per curare gratuitamente i cani dei senzatetto (1 di 2)

La storia del veterinario in viaggio da 9 anni per curare gratuitamente i cani dei senzatetto

In un mondo in cui le disparità tra ricchi e poveri si fanno sempre più accentuate, ci sono persone che si schierano dalla parte degli ultimi. Una di queste è Kwane Stewart, un veterinario della California. Com’è noto, tra il 2008 e il 2009 è iniziata una grave crisi finanziaria che è stata causata dal crack della Lehman Brothers, proprio negli Stati Uniti d’America.

La storia del veterinario in viaggio da 9 anni per curare gratuitamente i cani dei senzatetto

Molte persone, negli anni successivi, hanno perso la casa e altre hanno deciso di disfarsi dei propri cani, che oggettivamente parlando rappresentano un costo per l’economia di una famiglia. Stewart ha notato un deciso incremento nel numero di persone che portavano un cane o un gatto presso i veterinari e i rifugi e ha deciso di fare qualcosa per i più poveri.

La storia del veterinario in viaggio da 9 anni per curare gratuitamente i cani dei senzatetto

Un giorno si è recato presso Modesto, in California, a una messa di senzatetto. È stato stimato che negli Stati Uniti il 25% degli homeless possiede un animale da compagnia. “Per questo motivo ho pensato che allestendo un tavolo di lavoro in una mensa per senzatetto, avrei potuto aiutare un gran numero di animali e di padroni che non possono permettersi un veterinario”, ha spiegato il dottore.