Il lato positivo dell’ansia: le persone ansiose sono più intelligenti! (1 di 3)

Il lato positivo dell’ansia: le persone ansiose sono più intelligenti!

Le persone ansiose sono più intelligenti? Studi recenti dicono di sì.

Esiste una correlazione positiva tra ansia ed intelligenza. In uno studio pubblicato su Trends in Cognitive Sciences, è stato scoperto che le persone che soffrono d’ansia sono più intelligenti. Gli esperti hanno rivelato che queste persone hanno livelli più alti di attività spontanea in una parte del cervello che controlla la percezione delle minacce.

Il lato positivo dell’ansia: le persone ansiose sono più intelligenti!

Chi soffre d’ansia, in un certo modo, ha timore e paura di qualcosa, questa paura consente loro di reagire prima di una possibile minaccia. Se sei una persona che è sempre felice e pensa che nulla potrebbe andare storto, per te è difficile anticipare qualcosa che pensi non possa mai accadere. Quindi, le persone che non soffrono d’ansia e vedono sempre il lato positivo della vita, in un certo senso sono svantaggiate e fanno fatica a superare alcune avversità, in particolare i problemi più complessi e difficili da immaginare.

Il lato positivo dell’ansia: le persone ansiose sono più intelligenti!

L’ansia di solito fornisce un tipo di immaginazione attiva che può proteggere una persona dalle minacce che altri potrebbero non prevedere. Lo studio di cui parliamo è stato presentato nel 2015 ed è solo uno dei tanti che afferma che esiste un forte legame tra ansia e intelligenza.

Una mente ansiosa è una mente focalizzata

Un altro studio canadese condotto nel 2014 ha confermato che le persone ansiose tendono ad avere alti livelli di intelligenza.