I modi principali per identificare e trattare l’infezione da rotavirus che ogni genitore dovrebbe conoscere (2 di 3)

I modi principali per identificare e trattare l’infezione da rotavirus che ogni genitore dovrebbe conoscere

di intossicazione alimentare, un bambino dovrebbe fare una lavanda gastrica e bere molta acqua.

In caso di intossicazione alimentare:

Il vomito non è così grave.
La temperatura non aumenta o diventa normale di nuovo rapidamente.
Non c’è diarrea o se c’è va via velocemente.
Il dolore allo stomaco non dura troppo a lungo.

Come trattare il rotavirus e quali farmaci sono pericolosi in questo caso

Poiché la disidratazione e la carenza di minerali sono le cose più pericolose per il tuo bambino, il trattamento con il

I modi principali per identificare e trattare l’infezione da rotavirus che ogni genitore dovrebbe conoscere

rotavirus dovrebbe essere mirato a questi problemi. Il trattamento dipende dai sintomi poiché non ci sono farmaci specifici contro il rotavirus.

È importante fare quanto segue:

Fornire al corpo i liquidi necessari. Le soluzioni saline speciali (elettroliti) ripristineranno l’equilibrio degli elementi necessari. E, naturalmente, non dimenticare l’acqua. In caso di vomito grave, un bambino dovrebbe sempre bere piccole quantità. Se hai un bambino non vuole bere, prova a dargli un po’ di acqua con l’aiuto di una siringa.

Controllare la temperatura. Se nel corpo è presente una giusta quantità di liquidi, il

I modi principali per identificare e trattare l’infezione da rotavirus che ogni genitore dovrebbe conoscere

virus verrà sconfitto velocemente. In caso di temperature elevate, si raccomanda ai genitori di dare al loro bambino un antipiretico.

Non usare antibiotici. Gli antibiotici non combattono i virus e possono diventare pericolosi nei casi di rotavirus. Colpiscono l’intestino che è già danneggiato e può causare diarrea acuta.

Gli antibiotici sono prescritti dai medici solo in alcuni casi in cui, per esempio, la diarrea dura per più di 14 giorni, ad una persona viene diagnosticata la presenza di elminti (parassiti metazoi vermiformi) o c’è un caso sospetto di colera.