I medici rivelano 8 cose che i genitori dovrebbero fare per i propri figli: migliorano la salute fisica e mentale (1 di 3)

I medici rivelano 8 cose che i genitori dovrebbero fare per i propri figli: migliorano la salute fisica e mentale

Ecco 8 cose che i genitori fanno raramente ma che dovrebbero fare per migliorare la salute dei loro bambini.

Fare un massaggio ai neonati prematuri ha dimostrato di avere degli effetti miracolosi, aiutano il piccolo a migliorare la sua salute e ad uscire presto dall’ospedale. Gli studi hanno dimostrato che i bambini prematuri che sono stati sottoposti a questo tipo di terapie, si sono sviluppati più rapidamente, il loro sistema immunitario è migliorato, così come la loro salute generale.

I medici rivelano 8 cose che i genitori dovrebbero fare per i propri figli: migliorano la salute fisica e mentale

Ma questa è una delle pratiche più utili per i bambini. In questo articolo ti riveliamo una serie di metodi che permetteranno ai tuoi bambini di crescere in modo sano e migliorare il loro sistema immunitario.

Riflessologia plantare per alleviare lo stress  

È quasi un’azione istintiva per alcune mamme di strofinare le mani o i piedi dei loro bambini quando sono nervosi. Ma non tutti sanno che anche i bambini rispondono bene alla riflessologia. Un leggero massaggio ai piedi può aiutarli a rilassarsi e ad addormentarsi facilmente, puoi farlo tutti i giorni ai tuoi bambini.

I medici rivelano 8 cose che i genitori dovrebbero fare per i propri figli: migliorano la salute fisica e mentale

Riscalda la zona strofinando delicatamente i piedi del tuo bambino. Inizia massaggiando la zona e osserva il tuo bambino. Se vedi che lo aiuta a rilassarsi, puoi farlo tutti i giorni. In questo modo allevierai lo stress del tuo bambino.

Tocca e accarezza il tuo bambino per migliorare la sua salute mentale

È normale che un genitore accarezzi il suo bambino ma è stato scientificamente provato che i bambini quando vengono toccati dai loro genitori, migliorano la loro salute mentale perché sviluppano connessioni neuronali più forti. Avere un ippocampo che è quasi il 10% più grande fornisce solo prove concrete del nutrimento del potente effetto del tocco.