I ginecologi rivelano le 7 abitudini più fastidiose delle pazienti (2 di 3)

I ginecologi rivelano le 7 abitudini più fastidiose delle pazienti

Ecco il terrore di qualsiasi medico: Google! Sin dalla sua invenzione Google ha contribuito a far sì che moltissime persone trovassero ciò che andavano cercando in giro per il web.

Ma ci sono poche cose che fanno arrabbiare un medico come un paziente che arriva da loro con un’autodiagnosi fatta tramite motori di ricerca, pretendendo ovviamente di saperne più di loro in fatto di medicina!

I ginecologi rivelano le 7 abitudini più fastidiose delle pazienti

Da quando i trattamenti ormonali sono diventati la normalità, le donne hanno iniziato a richiederli per qualsiasi cosa. Un po’ come accaduto in passato per i sonniferi o per altri tipi di sedativi.

Gente, non tutto si risolve con le pillole! Spesso si accusano i medici di scarsa professionalità e di voler risolvere tutto con una robusta dose di medicinali, mentre in realtà di solito accade il contrario.

I ginecologi rivelano le 7 abitudini più fastidiose delle pazienti

Tra le molte cose che possono indispettire un ginecologo, c’è la diffidenza delle pazienti nel momento in cui arriva il punto di dover esplorare le zone intime.

Ciò accade specialmente con coloro che non hanno ancora affinità con il medico, e si sentono a disagio nel doversi esporre di fronte ad uno sconosciuto. Se avete scelto lui, tentate di non farlo sentire in colpa per non essere una donna!

I ginecologi rivelano le 7 abitudini più fastidiose delle pazienti