Grazie a questi 7 esercizi è possibile liberarsi in fretta del doppio mento (2 di 2)

Grazie a questi 7 esercizi è possibile liberarsi in fretta del doppio mento

Questo esercizio si chiama invece “bacia la giraffa”, ed il motivo di questa curiosa nomenclatura è in realtà decisamente autoevidente. Per svolgerlo non dovrete fare altro che reclinare la testa all’indietro come se steste cercando di guardare negli occhi qualcuno molto più alto di voi, quindi arricciate le labbra come se voleste stampargli un bacio, mantenendo la posizione per 5-8 secondi. Ripetete 5 volte.

Ora continueremo con un esercizio che ci farà lavorare in isometria con i muscoli della mandibola: mettete entrambe le mani chiuse a pugno esattamente sotto il mento, come indicato in figura, ed iniziate a spingere la mandibola verso il basso gradualmente: la forza delle mani deve essere tale da mantenerla statica. Una volta raggiunto il massimo sforzo e l’equilibrio, mantenete per 3 secondi. Ripetete 5-7 volte.

Grazie a questi 7 esercizi è possibile liberarsi in fretta del doppio mento

Il finto sorriso è anch’esso un esercizio dal nome che non necessita di essere spiegato, e si svolge semplicemente stirando gli angoli delle labbra il più possibile con i denti serrati. A quel punto iniziate a spingere con la lingua sul palato più forte che potete e mantenete la posizione per 5 secondi. Ripetete 5-8 volte.

Eccoci arrivati all’ultimo esercizio, le “guance paffute”. Immagazzinate un bel po’ d’aria nella bocca, fino a che non avrete le guance come un pesce palla. A questo punto premete con i palmi sulle guance in maniera tale da mettere i muscoli in tensione, ma senza costringervi ad espellere l’aria. Mantenete per 5 secondi e ripetete per 5 volte.

Grazie a questi 7 esercizi è possibile liberarsi in fretta del doppio mento
Scopri altre storie curiose