Ecco perché le mandorle puliscono le arterie (1 di 2)

Ecco perché le mandorle puliscono le arterie

Che la frutta secca sia un ottimo alleato per la salute del nostro organismo non una novità, ma adesso sappiamo che ogni tipo offre dei particolari vantaggi. Però, bisogna sempre evitare di esagerare con le dosi perché sono molto caloriche.

Si consiglia a fine pasto, come spuntino, a colazione, o ancora per arricchire un piatto: la frutta secca fa molto bene alla salute e su questo non c’è alcun dubbio. Ma che le mandorle possano essere un ottimo pulitore anti-colesterolo è una novità. Sembra infatti che una manciata ogni giorno si associ a un miglioramento della funzionalità del colesterolo “buono” Hdl, quello che setaccia i vasi per raccogliere e smaltire il colesterolo di troppo che potrebbe ostruire le arterie aumentando il rischio di infarto.

Ecco perché le mandorle puliscono le arterie

Lo ha dimostrato su un gruppo di volontari Penny Kris-Etherton, nutrizionista dell’università della Pennsylvania, il quale ha voluto indagare che cosa succede al colesterolo Hdl con un consumo regolare di mandorle.

Questo tipo di frutta secca ha effetti positivi sui livelli di colesterolo in generale ma finora non si sapeva granché dell’azione specifica su quello Hdl, che al contrario dell’Ldl (il colesterolo “cattivo”, ndr) aiuta a ridurre il rischio cardiovascolare”, ha voluto chiarire Kris-Etherton.

Ecco perché le mandorle puliscono le arteriePer fare maggiore chiarezza, un gruppo di volontari si è dovuto sottoporre alle analisi del sangue e poi per sei settimane a una dieta che includeva 43 grammi di mandorle come spuntinoi (un poco di più, quindi, della dose standard consigliata che è di circa 30 grammi, pari circa a una ventina di mandorle); pertanto, dopo aver ripetuto gli esami del sangue, gli stessi partecipanti hanno seguito una dieta identica ma mangiando un muffin alla banana come spuntino per poi sottoporsi di nuovo al medesimo test.