Ecco la guida che ti permetterà di capire che aspetto avrà il tuo futuro figlio! (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Ecco la guida che ti permetterà di capire che aspetto avrà il tuo futuro figlio!

Avere un figlio è considerata una delle più grandi benedizioni che possano esistere al mondo per una coppia, dal momento che anche dal punto di vista evoluzionistico l’atto di trovare un partner è primariamente finalizzato per l’appunto alla riproduzione. Certo è che l’essere umano è un animale particolare, regolato non soltanto dagli istinti basilari bensì anche dalla ragione, ed è questo ad avere reso la nostra specie dominante rispetto alle altre: la capacità d’astrazione e la possibilità di manipolare i materiali.

Ecco la guida che ti permetterà di capire che aspetto avrà il tuo futuro figlio!

Fatto sta che per quanto ci piaccia sentirci superiori agli altri metazoi facendo leva sull’intelletto, in realtà numerosi studi psicologici hanno confermato che la maggior parte delle scelte che compiamo nell’arco della nostra vita non sono ragionate, bensì intuitive. In altre parole abbiamo sì facoltà di scegliere, ma nella maggior parte dei casi a compiere la decisione finale è la nostra natura, non certo la “ragion pura”. Fatto sta che quando si pianifica di avere un figlio, la prima preoccupazione è che nasca sano e forte. Sì, ma poi? Ogni genitore vorrebbe che il proprio figlio fosse il più talentuoso, il più bello, il più intelligente…eccetera eccetera. Ma alla genetica, si sa, non si scappa. Ecco dunque una guida che può aiutarvi a comprendere quale potrebbe essere l’aspetto del vostro futuro bambino in base alle vostre caratteristiche ed a quelle del vostro partner!

Ecco la guida che ti permetterà di capire che aspetto avrà il tuo futuro figlio!

Come saprà chiunque abbia quantomeno una blanda infarinatura di genetica, esistono tratti dominanti e tratti recessivi che influiscono significativamente sulle probabilità che nostro figlio abbia un aspetto piuttosto che un altro. Prendiamo ad esempio gli occhi: occhi scuri sono un tratto dominante, pertanto due persone con occhi scuri hanno 3 possibilità su 4 che i loro bambini nascano anch’essi con lo stesso colore degli occhi. Gli occhi scuri dominano su quelli chiari, dunque in caso di genitori con colore di occhi l’uno chiari e l’altro scuri, si ha il 50% di possibilità che il bimbo o la bimba abbiano gli occhi scuri. Ecco la tabella esemplificativa con i vari accoppiamenti e le rispettive percentuali.