Ecco i 17 peggiori discorsi di nozze che hanno rovinato un matrimonio (1 di 3)

Ecco i 17 peggiori discorsi di nozze che hanno rovinato un matrimonio

Il matrimonio è un giorno gioioso, pieno di champagne, regali, brindisi e momenti commoventi…alcuni davvero ridicoli e divertenti.

Abbiamo raccolto 17 storie reali raccontate da chi ha partecipato ad un matrimonio. Ecco quali sono:

Al matrimonio di un amico, la damigella d’onore (la sorella della sposa)
si è lasciata talmente andare nel suo discorso che la sposa le ha detto che Babbo Natale non esiste. C’erano circa 30-40 bambini delusi tra gli invitati. La damigella ha cercato di ritirare indietro le parole ma il danno era stato fatto ormai.

Ecco i 17 peggiori discorsi di nozze che hanno rovinato un matrimonio

Sono stato invitato ad un matrimonio, ed il nonno dello sposo ha voluto parlare con gli sposi. Si avvicinò al microfono e disse: ” Spero che tu abbia fatto la scelta giusta.” Poi se ne andò. Gli anziani sono parecchio sinceri e ci tengo a dire che la sposa era molto carina.

“Sappiamo tutto che questo giorno è stato già vissuto” – ha detto il fratello della sposa al suo secondo matrimonio.

Discorso del migliore amico dello sposo: ” Eravamo alle superiori quando Bill mi ha detto per la prima volta che gli piaceva Jackie. Io gli ho detto Jeckie?! (con la voce schifata). Così ho capito che a Bill le piaceva tanto Jackie come persona.

Jackie non era molto attraente.

Ecco i 17 peggiori discorsi di nozze che hanno rovinato un matrimonio

Il giorno del matrimonio di mio cugino ero totalmente ubriaco. Alcuni ragazzi, amici della coppia, stavano facendo dei video ricordo, si sono avvicinati a me e mi hanno chiesto se avessi qualcosa da dire allo sposo e alla sposa. Bene, la mia bocca ubriaca inizia a parlare: ” Non posso credere quanto sono cresciuto. Ricordo di averti visto crescere e sono così felice per te oggi.” Bene, mio cugino è 8 anni più grande di me.

Il migliore amico dello sposo doveva fare un discorso al suo amico, ovviamente in condizioni pessime. Apre il suo foglietto con il discorso.