Ecco finalmente svelati alcuni dei trucchi di magia più famosi al Mondo! (1 di 2)

Ecco finalmente svelati alcuni dei trucchi di magia più famosi al Mondo!

E’ stato stimato che nel Mondo solo 25.000 persone conoscono i trucchi di magia. Grazie a questo articolo tu stai per diventare uno/a di loro 🙂

Cominciamo con il trucco del piccione. Di recente Darcy Oacke, un illusionista canadese, lo ha mostrato al pubblico di Britain’s Got Talent. Ha ‘trasformato’ una piuma in un piccione. In realtà ha fatto un’altra cosa: ha bruciato la finta piuma, che era una ‘flash paper’ (un materiale particolare), ha approfittato della luce un po’ accecante generata dalla combustione e ha ‘cacciato’ l’animale da una tasca segreta della giacca.

Ecco finalmente svelati alcuni dei trucchi di magia più famosi al Mondo!

Quello del cellulare nella bottiglia è uno dei trucchi ‘di strada’ più incredibili. In genere il mago prende una bottiglia di plastica, la dà a uno dei spettatori per dimostrare che non è ‘manomessa’ in alcun modo. Dopodiché si fa consegnare un cellulare. 1-2-3 e il cellulare è magicamente passato all’interno della bottiglia!

Ci sono molti metodi per realizzare questa illusione. Uno dei più comuni consiste nell’avere una lama piccola ma molto appuntita sul dito indice. Dopo aver mostrato che la bottiglia è normale, il mago inizia a tagliuzzare una linea retta sulla bottiglia, abbastanza grande da farci passare un cellulare. Dopodiché, con maestria, lo spinge all’interno. Geniale, vero?

Ecco finalmente svelati alcuni dei trucchi di magia più famosi al Mondo!

Il trucco dell’iPhone ‘rotato’ è diventato famoso grazie a Dynamo, il mago protagonista di alcuni programmi TV. Una volta ha preso un iPhone da un passante e lo ha ‘girato’, lasciando metà schermo e metà parte posteriore dello smartphone. Ma come è possibile? Semplice! Dynamo si è procurato una cover posteriore di un iPhone e l’ha piazzata saldamente sul cellulare al momento del ‘trick’. Poi, se notate bene, ha mostrato solo la parte anteriore, rimettendolo a posto pochi secondi dopo. Insomma ‘nessun iPhone è stato maltrattato…’