Ecco come uccidere i batteri che causano il bruciore di stomaco (1 di 2)

L’ helicobatterio pylori è un batterio che colpisce l’apparato digestivo. Questo batterio viene ingerito da acqua o cibo contaminato e può causare seri problemi di salute come ulcere gastriche e cancro perché distrugge il rivestimento dello stomaco.

Fortunatamente, ci sono potenti rimedi naturali che puoi preparare comodamente da casa tua per curare e prevenire l’infezione. Non dovrai esporti agli effetti collaterali dannosi delle medicine da banco. In più, potrai anche risparmiare una somma ingente di denaro, visti i costi elevati dei farmaci legati a questo tipo di disturbi.

Di che tipo di batterio si tratta?

Stiamo parlando di un batterio a spirale che viene solitamente creato nello strato mucoso che protegge il rivestimento dell’intestino tenue e dello stomaco. È anche noto come batterio dell’ulcera grazie alla sua produzione di citotossina che è nota per contribuire alla formazione di ulcere nel sistema digestivo. In altre parole, si tratta di un agente patogeno potenzialmente molto pericolo per l’organismo, specialmente per tutto l’apparato digerente. Gli organi vitali che possono essere danneggiati sono davvero molti, come lo stomaco e vari tratti dell’intestino.

Ecco i sintomi più comuni di un’infezione da helicobatterio pylori:

– gonfiore– vomito– Nausea– Disagio addominale– Dolore allo stomaco– Stanchezza e spossatezza generale– Bruciore di stomaco– Diarrea– Alitosi– Anemia– Riduzione dell’appetito– Ulcere peptiche.

Qui di seguito vi elenchiamo una serie di metodi per combattere e prevenire le infezioni legate a questo tipo di batterio.

1. Miele di Manuka

Mangia 1 cucchiaio di questo tipo di miele prima di fare colazione oppure spalmalo su una fetta di pane tostato. Potrà essere molto utile all’intero sistema digestivo.