Ecco come i suoi amici lo stanno manipolando contro di te (1 di 2)

Ecco come i suoi amici lo stanno manipolando contro di te

Inizia con una sensazione istintiva ma si trasforma in qualcosa di più; ci si preoccupa di con chi sta passando il suo tempo, catturando quelle occhiate furtive che prende al suo schermo del telefono e il modo in cui sembra ritirarsi da sempre più veloce in questi giorni. Non oso dirlo, ma potresti avere a che fare con il tuo ragazzo che ha dei dubbi. A volte è naturale. Le cose si muovono troppo velocemente e lui viene sopraffatto, o qualcosa accade nella sua vita e ha bisogno di un po ‘di spazio. A volte, tuttavia, è dovuto a influenze esterne. Spesso ciò significa i suoi amici o la sua famiglia.

Ecco come i suoi amici lo stanno manipolando contro di te

Mentre è importante che le coppie mantengano le amicizie mentre sono in una relazione, a volte ciò porta alla negatività e alla gelosia sia nei partner che nei loro amici. Può essere difficile bilanciare sia una vita sociale prospera e la nuova relazione, soprattutto se i due non sono ancora stati integrati. Ma cosa succede quando quegli amici sono più velenosi di quanto siano positivi? Se hai notato cose strane che accadono con il tuo ragazzo, dai un’occhiata a questi segni. Questi sono i potenziali modi in cui gli amici del tuo ragazzo lo stanno manipolando.

Ecco come i suoi amici lo stanno manipolando contro di te

1. I suoi amici gli fanno sempre notare i tuoi difetti

È facile ascoltare le cose attraverso la vite, che è il modo in cui ci affidiamo a scoprire questo segno. FB commenta, ascoltalo da un amico comune o guardalo scritto in un messaggio di testo, se i suoi amici parlano di te, sentirai. È il primo segno perché è il modo più ovvio in cui i suoi amici potrebbero manipolarlo contro di te. Sottolineando i tuoi difetti essi minacceranno la sua immagine di te e assicureranno che non ti ponga troppo su un piedistallo. Se sei davvero sfortunato, i tuoi amici lo indicheranno quando sarai tutto di persona. Se è così, non aver paura di parlare e spiegare perché si sbagliano; o chiamarlo perché non ti sta attaccando.