Ecco 8 sintomi dell’infarto da non sottovalutare! (2 di 2)

6. Avete un battito cardiaco irregolare

I battiti irregolari e le aritmie sono spesso accompagnate da un attacco di panico e ansia, soprattutto tra le donne. Appare inaspettatamente e si manifesta attraverso diverse modalità: aritmia (battito cardiaco irregolare) o tachicardia (aumento della frequenza cardiaca). Gli esercizi fisici potrebbero dare uno stimolo supplementare all’aumento della frequenza cardiaca, specialmente nei casi con malattia aterosclerotica. Il battito cardiaco irregolare dura 1-2 minuti. Se non svanisce, potresti avvertire vertigini e affaticamento estremo. Chiama subito il tuo dottore di fiducia.

7. Soffrite di eccessiva sudorazione

La sudorazione inusuale o eccessiva è un segnale precoce di un infarto. Potrebbe verificarsi in qualsiasi momento del giorno o della notte. Questo sintomo colpisce più spesso le donne e di solito viene confuso con le vampate di calore o con sudorazioni notturne tipiche della menopausa. I sintomi simil-influenzali, la pelle umida o sudorazione che si verifica indipendentemente dalla temperatura dell’aria o dallo sforzo fisico sono i segnali principali. La sudorazione sembra essere più eccessiva durante la notte; le lenzuola potrebbero dunque essere umide al mattino.

8. Soffrite di forti dolori al torace

Uomini e donne sperimentano dolori al petto in diverse intensità e forme. Negli uomini, questo sintomo si riferisce ai più importanti segni precoci di un attacco cardiaco imminente che non dovrebbe essere ignorato. D’altra parte, le donne risultano essere colpite solo nel 30% dei casi. Il dolore toracico può espandersi e provocare sensazioni di disagio in una o entrambe le braccia (più spesso quella sinistra), nella mascella inferiore, nel collo, nelle spalle o nello stomaco. Potrebbe avere un carattere permanente o temporaneo.

Scopri altre storie curiose