Ecco 6 degli esercizi migliori per rimettere in forma tutto il corpo (2 di 2)

Ascolta questo articolo

Ecco 6 degli esercizi migliori per rimettere in forma tutto il corpo

Parlando di esercizi che possano mettere in movimento tutto il corpo, come non citare gli squat? Gli squat rappresentano uno degli esercizi fondamentali non soltanto per l’allenamento delle gambe, bensì di tutti i muscoli del corpo. Questo sia perché il movimento coinvolge varie catene muscolari, sia perché gli squat sono tra gli esercizi che permettono di stimolare un maggiore rilascio di ormoni anabolici, indispensabili per la crescita muscolare. Per eseguirli correttamente ricordatevi di mantenere la schiena dritta e scendere con il bacino senza staccare i talloni da terra.

Ecco 6 degli esercizi migliori per rimettere in forma tutto il corpo

A questo punto arriviamo ad uno degli esercizi più conosciuti per il potenziamento specifico del retto addominale (o “degli addominali”, gergalmente parlando): i sit up. I sit up sono un esercizio basilare per l’allenamento dei muscoli frontali dell’addome, e si eseguono partendo da una posizione distesa con le ginocchia piegate. Con un movimento controllato, da quella posizione, si solleva leggermente dapprima la testa e poi tutto il busto, senza slanciarsi in alcun modo, fino ad arrivare ad una posizione seduta. Da lì, sempre lentamente, si torna distesi. Per coloro che non riescono ad eseguire correttamente i sit up si consiglia di partire con i crunch, ovverosia sollevando il tronco senza arrivare ad una posizione seduta, staccando semplicemente le spalle mentre la regione lombare rimane a contatto col suolo.

Ecco 6 degli esercizi migliori per rimettere in forma tutto il corpo

Quest’ultimo esercizio è invece un grande classico del corpo libero per l’allenamento dei muscoli dorsali: per eseguirlo a dovere distendetevi proni con le gambe allungate e le braccia sulla fronte (o dietro la testa, a seconda delle preferenze). Da questa posizione sollevate il busto da terra, mantenendo per qualche secondo per poi tornare giù.

Scopri altre storie curiose