Cosa pensano le persone dell’ansia e cosa è davvero l’ansia. Sfatiamo alcuni miti (1 di 3)

Cosa pensano le persone dell’ansia e cosa è davvero l’ansia. Sfatiamo alcuni miti

Il termine “ansia” significa letteralmente “paura”. È una delle emozioni più negative che un essere umano possa provare, spaventarsi è una parte dei nostri meccanismi di difesa naturale. Senza “ansia”, probabilmente rimarrai molto calmo durante una situazione molto spaventosa e non riusciresti a difenderti o ad uscire dalla situazione come faresti normalmente. L’ansia è una parte molto importante del nostro essere e il nostro corpo ha bisogno di sapere come escludere la paura per salvarsi da essa.

Cosa pensano le persone dell’ansia e cosa è davvero l’ansia. Sfatiamo alcuni miti

Ma al giorno d’oggi, la gente parla di ansia in una luce diversa. In una luce più spaventosa. È qui che differenziamo l’ansia (la normale risposta umana alla paura) e il disturbo d’ansia (la malattia mentale in cui una persona è governata dalle sue paure).

Qual è il disturbo d’ansia?

Gli psichiatri chiamano questo disturbo D.A.G che sta per disturbo d’ansia generalizzato. È una delle malattie mentali più comuni e può rendere una persona “inutile” se non trattata adeguatamente. Quando qualcuno soffre di DAG, i suo corpo è in uno stato costante di panico e paura.

Cosa pensano le persone dell’ansia e cosa è davvero l’ansia. Sfatiamo alcuni miti

Immagina di voler uscire e fare la spesa, non ci penseresti due volte di uscire da casa o salire in macchina, non penseresti a tutte le persone che incontrerai durante il tuo tragitto al negozio, non ti preoccuperesti di quante persone saranno presenti al negozio, tutto sembra perfettamente normale, giusto?

Ma non è così che una persona con questo disturbo vede il mondo. Una persona con DAG potrebbe avere una paura molto seria di guidare, può avere paura delle strade, paura delle persone, paura degli animali, qualsiasi cosa e tutto può essere un fattore scatenante che può causare una quantità inimmaginabile di paura nella sua mente e nel corpo rendendola immobile e indifesa.