Commozione cerebrale: 7 segnali e come trattarla in tempo (1 di 3)

Commozione cerebrale: 7 segnali e come trattarla in tempo

Ecco 7 segnali di una commozione cerebrale e come trattarla in tempo.

Il nostro cervello è il centro di comando del corpo, i suoi tessuti delicati e sensibili fluttuano in un fluido ammortizzato all’interno del cranio che è rigido e solido. Nonostante ciò, un colpo rapido alla testa o una scossa violenta possono causare una lieve lesione cerebrale nota come commozione cerebrale.

Queste lesioni al cervello possono essere causate da cadute, incidenti d’auto o attività ricreative come andare in bicicletta, fare skateboard, sciare o persino giocare in cortile.

Commozione cerebrale: 7 segnali e come trattarla in tempo

Più della metà delle commozioni cerebrali sono subite dai bambini, di solito quando praticano sport, come il calcio. Alcune volte le lesioni cerebrali possono causare dei traumi, non ci sono consigli che possono aiutarci a proteggerci al 100% da un trauma cranico ma possiamo suggerirti come puoi evitare seri problemi dopo una commozione cerebrale e prendere tutte le misure necessarie per trattarla.

Commozione cerebrale: 7 segnali e come trattarla in tempo

Ecco i sintomi di una commozione cerebrale:

Mal di testa o sensazione di pressione nella testa

Il mal di testa è uno dei sintomi più comuni di una lesione cerebrale. Oltre il 30% delle persone lamenta di avere mal di testa da molto tempo. Il mal di testa può presentarsi spesso anche dopo un anno. Ciò accade a causa di piccole raccolte di sangue o liquido all’interno del cranio. Potresti soffrire di emicrania, vertigini o mal di testa di tipo tensivo.