Come usare i 5 sensi per combattere lo stress (1 di 2)

Utilizzare i 5 sensi per superare lo stress è una strategia molto semplice da applicare. È un modo molto particolare di sincronizzare i canali dell’olfatto, della vista, dell’udito, del gusto e del tatto con stimoli rilassanti, purificando, calmando la mente e armonizzando le voci dei nostri pensieri. È una strategia difensiva con cui stimolare il nostro cervello a portare pace e benessere.

A volte, le azioni più semplici sono quelle che ci offrono risultati migliori. Sappiamo che quando si tratta di gestire lo stress abbiamo a nostra disposizione molteplici teorie, terapie e prospettive con le quali imparare a dare priorità o migliorare il focus dei nostri pensieri. Tutte sono ugualmente validi, ma a volte le strategie più elementari sono quelle che ci aiutano di più e in un dato momento.

Come usare i 5 sensi per combattere lo stress

Una di queste è semplicemente basato sul buon uso di ciò che la natura ci ha offerto: il nostro corpo, il nostro organismo, i nostri meravigliosi 5 sensi. Va detto che a volte li trascuriamo, che dimentichiamo il potere che è in loro. In effetti, non siamo sempre consapevoli di tutte le informazioni che ci trasmettono, della loro energia e di quell’affascinante universo di sensazioni e percezioni con cui organizziamo il nostro mondo.

La psicoterapia della Gestalt, ad esempio, ci ricorda che i nostri sensi sono la porta d’accesso alle nostre emozioni. Grazie a loro, esploriamo, mettiamo in relazione e permettiamo a un’informazione di entrare rispetto ad un’altra. Metterli tutti in armonia ci permette di ottenere una riconciliazione interna, con la quale possiamo gestire al meglio lo stress. Vediamo quindi come fare.

Come usare i 5 sensi per combattere lo stress

1. L’olfatto

L’odore dell’erba appena tagliata, il mare al crepuscolo, l’odore della torta fatta dalla nonna, il petrichor della terra bagnata, l’odore delle matite colorate quando andavamo a scuola … Sono tutti ricordi del nostro passato o di un felice momento. Se è così, è dovuto a un fatto tanto concreto quanto affascinante: l’odore spesso è la porta del nostro mondo emotivo. Inoltre, la nostra corteccia olfattiva primaria è collegata all’ippocampo e all’amigdala, due strutture cerebrali intimamente collegate alle emozioni. Pertanto,  quando si tratta di gestire meglio lo stress, qualcosa che è sempre stato di grande aiuto è l’aromaterapia, entrando in contatto con alcune fragranze rilassanti.

2. La vista

Quando si tratta di usare i 5 sensi per superare lo stress, non possiamo sottovalutare quello che usiamo di più: la vista. Che ci crediate o no, il nostro ambiente e la mancanza di equilibrio, così come il disturbo o la presenza di alcuni colori dominanti possono intensificare la sensazione di stress e ansia. C’è sempre qualche stimolo visivo rilassante: quello in cui riposare gli occhi ogni volta.