Come sbarazzarsi dei peli incarniti ed evitarne la ricomparsa (1 di 3)

Come sbarazzarsi dei peli incarniti ed evitarne la ricomparsa

La stagione dei bikini si è ormai conclusa ed anche se non è più tempo di scoprire il corpo, è necessario prendersene cura.

Ti è mai capitato di ritrovarti sulla pelle dei strani brufoli? Probabilmente sono i peli incarniti. È sempre una sorpresa sgradevole e inaspettata e il più delle volte appaiono sul viso, sulle gambe, sulle ascelle o sulla zona bikini, ma francamente può apparire assolutamente ovunque. I peli incarniti non sono certamente pericolosi per la salute, ma sono così fastidiosi e imbarazzanti che ogni donna soprattutto vorrebbe cercare una soluzione per sbarazsarsene.

Come sbarazzarsi dei peli incarniti ed evitarne la ricomparsa

In questo articolo scoprirai cosa li causa e cosa può essere fatto quando appaiono. Ecco una selezione che può aiutarti a rimuovere definitivamente questo fastidioso problema.

I peli incarniti sono peli che rinascono sotto pelle e non riescono ad uscire fuori. Un pelo incarnito può essere fastidioso, può irritare la pelle e far provare prurito sulla zona, molte volte può anche infettarsi e diventare una bolla dolorosa e fastidiosa.

Come sbarazzarsi dei peli incarniti ed evitarne la ricomparsa

Che cosa causa peli incarniti?

I peli diventano incarniti quando crescono di lato e si arricciano nella pelle. Anche se sono innocui, possono provocare macchie, brufoli e infettarsi e possono diventare seriamente dolorosi.

La rasatura fa sì che le punte dei peli diventino affilati e possono impedire ai capelli di uscire correttamente dalla pelle, ma qualsiasi tipo di rimozione dei peli può causare incarnazioni. Come vi abbiamo già detto, i peli incarniti appaiono spesso sotto le ascelle, le gambe e l’area bikini nelle donne, mentre negli uomini possono apparire sul viso e sul collo.