Come dormi con il tuo partner? Ecco 9 posizioni che possono rivelare molto sulla tua vita amorosa (1 di 3)

Come dormi con il tuo partner? Ecco 9 posizioni che possono rivelare molto sulla tua vita amorosa

Tutti gli eventi nelle nostre vite sono collegate. Un film che hai guardato prima di andare a letto, ad esempio, può influenzare la vostra posizione di sonno. E che ci crediate o no, la vostra posizione di sonno può rivelare alcuni dettagli sulla vostra futura vita amorosa.

In questo articolo abbiamo deciso di illustrare le posizioni in cui le persone spesso dormono e che cosa possono rivelare queste posizioni sulle relazioni all’interno di una coppia, in stile blockbuster! Dai un’occhiata, forse alcuni personaggi delle nostre illustrazioni dormono esattamente come te.

Come dormi con il tuo partner? Ecco 9 posizioni che possono rivelare molto sulla tua vita amorosa

King Kong

Il tuo percorso d’amore sarà lungo e difficile. Ma quando sei insieme alla persona che ami, niente ti fa sentire più protetta. Tu sai che il potere dell’amore è dalla tua parte. Questa dolce posizione, in cui un partner appoggia la testa sul petto dell’altro, mentre le loro gambe sono intrecciate, è spesso visto nelle prime fasi di una relazione.

Questa è una posizione molto educativa che crea un senso di protezione. Se tu e il tuo partner dormite in questa posizione, significa che tra voi due c’è un alto livello di fiducia.

Come dormi con il tuo partner? Ecco 9 posizioni che possono rivelare molto sulla tua vita amorosa

Aggrovigliato

Il rapporto di questa coppia assomiglia a una favola meravigliosa fino a quando arriva il momento di pulire la casa. Anche se i suoi capelli sono magici, sono ovunque! Se uno dei due partner tende a prendersi quasi tutto il letto, solitamente questo significa che tende ad essere egoista specialmente se inizia a spingere l’altro partner in modo da prendersi anche l’altra parte di letto.

Se questo sta accadendo nel tuo rapporto, è il momento di avere una conversazione onesta. Un partner domina lo spazio, mentre l’altro assume un ruolo secondario e la maggior parte delle persone non vuole sentirsi inferiore.