Come capire qual è la vera causa del tuo dolore (1 di 2)

Come capire qual è la vera causa del tuo dolore

Capita a tutti, quando abbiamo un dolore, di provare ad indovinarne le cause per poter assumere qualche farmaco che possa dare un po’ di sollievo da quel fastidio, che in alcuni casi può diventare insopportabile.

Purtroppo, però, la nostra diagnosi è sbagliata e non riusciamo così a risolvere quel problema. Fermo restando che la cosa migliore da fare è sempre quella di consultare un medico, è sempre bene conoscere quali sono le patologie che si celano dietro al dolore di alcune aree del nostro corpo in modo da riconoscerle al volo e poterle curare in tempo.

Come capire qual è la vera causa del tuo dolore

I problemi cardiaci ad esempio si manifestano in genere con un dolore intenso al petto che si diffonde al braccio sinistro, alla scapola e a parte del collo. Bisogna anche sapere che il dolore associato a problemi cardiaci non è legato al movimento e al respiro. Se avvertite dunque un dolore anomalo in queste aree del vostro corpo consulatate il medico.

Il dolore ai reni può essere confuso con un semplice mal di schiena: in realtà il dolore ai reni è localizzato appena sotto le costole, mentre il mal di schiena è in genere più basso.

Come capire qual è la vera causa del tuo dolore

Se avvertite dei fastidi nell’area intorno all’ombelico, allora vuol dire che qualcosa sta turbando il vostro intestino tenue. Potrebbe trattarsi di qualcosa di momentaneo che svanisce nel giro di pochi minuti ma  se il dolore persiste e provoca un certo disagio quando ci si piega o si cammina, bisogna immediatamente far visita a un medico.

Se a farvi male è il fianco destro è più facile che abbiate dei problemi all’intestino crasso. Non allarmatevi: potrebbe trattarsi soltanto di stitichezza e quindi risolvibile in modo semplice con qualche accorgimento nella propria dieta alimentare.