Come bruciare grassi in vacanza senza andare in palestra (1 di 2)

Come bruciare grassi in vacanza senza andare in palestra

Le vacanze sono uno dei periodi dell’anno più felici in assoluto. Ci riposiamo dal lavoro, vediamo posti che non conoscevamo, conosciamo gente nuova e ci facciamo delle foto fighissime per i nostri social. Ma le vacanze possono essere un’opportunità anche per migliorare il proprio fisico. E non stiamo parlando di esercizi difficili, solo di semplici raccomandazioni che metteranno d’accordo tutti: sia le persone che amano tenersi attive anche in vacanza, sia quelli che preferiscono stare seduti in spiaggia a prendere il sole.

Come bruciare grassi in vacanza senza andare in palestra

  La dieta

Partiamo dal presupposto che molte persone, d’estate, vanno in vacanza in luoghi di mare. Quindi se 1+1 fa 2, è probabile che si vada in posti dove la dieta comprende molto pesce. E allora è il momento di approfittarne! Esiste perfino un movimento, che in inglese si chiama ‘pescatarianism’ che prevede la sostituzione di carne con il pesce. Non stiamo dicendo che dovete eliminare per sempre la carne dalla vostra alimentazione. Ma mentre si è in vacanza, al posto del maiale, del manzo, della mucca è meglio ordinare piatti ‘di mare’. Molte ragazze hanno dichiarato che mangiando pesce per qualche settimana ha perso diversi chili.

Come bruciare grassi in vacanza senza andare in palestra

 Camminare e nuotare

Lo sappiamo che camminare fa bene e che ogni giorno si dovrebbe passeggiare per almeno 30 minuti. Però se volete andare ancora più nello specifico, vi diamo alcuni consigli preziosi:

–          Alza la testa, cammina dritto e abbassa le spalle

–          ‘Poggiati’ sul piede iniziando dal tallone, poi ‘colpisci’ il suolo con le dita dei piedi

–          Usa le braccia, e falle muovere nella direzione OPPOSTA al movimento delle tue gambe

–          Cammina per almeno 30 minuti al giorno. Se riesci per 45, meglio ancora. Discorso simile per il nuoto: 20 al giorno fanno BENISSIMO.