Come addormentarsi velocemente in 10, 60 o 120 secondi (2 di 3)

Come addormentarsi velocemente in 10, 60 o 120 secondi

L’intero esercizio richiede in genere non più di 120 secondi, ma si dice che gli ultimi 10 secondi sono la chiave per addormentarsi.

60 secondi: la tecnica 4-7-8

Questa tecnica è un esercizio di respirazione progettato dal Dr. Andrew Weil. Questo metodo è stato sviluppato secondo un pranayama yogico (tecnica respiratoria), che aiuta le persone a controllare la loro respirazione e le reazioni.

Se pratichi questo esercizio tutti i giorni, ti aiuterà a rilassarti in poco tempo, rendendo più facile addormentarti, anche in soli 60 secondi. Ecco come farlo:

Come addormentarsi velocemente in 10, 60 o 120 secondi

Per prima cosa, separa le labbra ed espira completamente attraverso la bocca.
Quindi chiudi le labbra e inspira silenziosamente attraverso il naso. Mentre lo fai, conta fino a 4.
Trattieni il respiro per 7 secondi e rilassatevi.
Quindi espira completamente emettendo un suono sibilante per 8 secondi.

60 secondi: rilassamento muscolare progressivo


Alcuni lo chiamano anche rilassamento muscolare profondo, ma i benefici sono gli stessi: ti addormenterai velocemente. Consiste nel tendere e rilassare ripetutamente i muscoli. La tecnica fu sviluppata da Edmund Jacobson negli anni ’30. Credeva che il rilassamento fisico conduca ad una mente calma. Lasciati guidare.

Come addormentarsi velocemente in 10, 60 o 120 secondi

Tendi le braccia per 5 secondi. Quindi rilassati per 10 secondi.
Tendi la tua fronte. Rilassati.
Tendi i tuoi occhi e le guance. Rilassati.
Tendi la bocca e la mascella. Rilassati.
Tendi il collo. Rilassati.

Ripeti questa tecnica di rassodamento-rilassamento con il resto del tuo corpo fino a che anche le dita dei piedi non siano rilassate, cioè se non sei già addormentato!

120 secondi: cerca di rimanere sveglio

Si chiama Intenzione paradossale per l’insonnia, in italiano, psicologia inversa per gli esausti che non riescono a dormire.