“Bere bollicine fa bene alla salute e alla memoria”, lo afferma una ricerca (2 di 2)

“Bere bollicine fa bene alla salute e alla memoria”, lo afferma una ricerca

Jeremy Spencer, uno degli accademici che hanno effettuato la ricerca, ha dichiarato: “Sono risultati entusiasmanti e dimostrano per la prima volta in via ufficiale che il consumo moderato di champagne ha il potenziale di influenzare le funzioni cognitive, come la memoria. Non è la prima volta che una bevanda alcolica con le bollicine viene indicata come salutare.

“Bere bollicine fa bene alla salute e alla memoria”, lo afferma una ricerca

E’ risaputo, infatti, che la birra ha numerose proprietà benefiche. Non è un caso che anche la “bionda” sia un alleato contro l’invecchiamento precoce. Il luppolo, ingrediente fondamentale, è ricco di antiossidanti, soprattutto flavonoidi, utili a combattere i radicali liberi e a prevenire l’invecchiamento delle cellule. La birra fa anche bene al cuore e alla circolazione.

“Bere bollicine fa bene alla salute e alla memoria”, lo afferma una ricerca

Rende le arterie più flessibili, riducendo del 30% il rischio d’infarto. La birra, si sa, stimola la diuresi. Il che può essere solo un bene, dato che con l’urina vengono espulsi numerose tossine. Infine, proprio come lo champagne, la bionda protegge il cervello da alcune patologie neurodegenerative come l’Alzheimer. Insomma l’alcool non fa male. Se bevuto moderatamente.

Scopri altre storie curiose