Ansia ad alto funzionamento: quando dentro hai paura ma fuori fingi di essere felice. I segnali da non trascurare (1 di 3)

Ansia ad alto funzionamento: quando dentro hai paura ma fuori fingi di essere felice. I segnali da non trascurare

Disturbi d’ansia ad alto funzionamento: i segnali e come affrontarli

Che cosa sono i disturbi d’ansia ad alto funzionamento? Ecco i segnali, gli effetti e come affrontarli.

L’ansia non è qualcosa con cui siamo nati. L’ acquisiamo a causa di diverse condizioni esterne. Raramente ci rendiamo conto che l’ansia può manifestarsi anche nei modi più insoliti.

In questi casi ci troviamo di fronte a disturbi d’ansia ad alto funzionamento. Non solo chi ne soffre non è consapevole della sofferenza ma è anche in grado di ingannare (inconsapevolmente) le persone.

Ansia ad alto funzionamento: quando dentro hai paura ma fuori fingi di essere felice. I segnali da non trascurare

Ecco alcuni segnali: 

Segnale 1: Le persone che soffrono di disturbo d’ansia ad alto funzionamento, solitamente sono professionisti di successo ed hanno un lavoro stabile. All’apparenza sembra tutto normale ma in realtà, vogliono eccellere nella loro carriera solo per la paura e l’ansia di perdere il posto di lavoro.

Segnale 2: Non sono in sintonia con la loro vita personale. Tutti amiamo goderci il nostro spazio personale dopo le lunghe ore trascorse in ufficio.

Ansia ad alto funzionamento: quando dentro hai paura ma fuori fingi di essere felice. I segnali da non trascurare

Ma lo stesso non si può dire delle persone che soffrono di disturbo d’ansia ad alto funzionamento. Dal momento che sopprimono la loro ansia tutto il giorno, la loro mente perde energie a causa della loro tensione emotiva. Tutto ciò si traduce in improvvisi attacchi di rabbia, sbalzi d’umore, irritazione senza motivo, depressione e mancanza di comunicazione interpersonale. La loro famiglia, i loro cari, gli amici e i parenti rimangono sconcertati sul perché questa persona, che ha così tanto successo nella sua professione, tende a perdere il controllo quando si impegna nella propria sfera personale.