Allattamento al seno: un gesto d’amore che fa bene sia al bambino che alla mamma. Ecco 9 benefici (2 di 3)

Allattamento al seno: un gesto d’amore che fa bene sia al bambino che alla mamma. Ecco 9 benefici

Molte mamme, infatti, notano che iniziano a perdere peso dopo il parto proprio perché stanno bruciando più calorie di quelle che stanno consumando. Insomma, perdono qualche chilo senza fare nessun tipo di esercizio.

Il corpo di una donna può cambiare la composizione del latte per soddisfare le esigenze del bambino.

Tutti i bambini hanno bisogno di vitamine, proteine e minerali, soprattutto quando hanno malattie comuni come il raffreddore.

Allattamento al seno: un gesto d’amore che fa bene sia al bambino che alla mamma. Ecco 9 benefici

Il latte materno cambia la sua formula per soddisfare le esigenze del bambino.

Il latte fornisce le cellule staminali al bambino.

Un bambino in crescita ha ancora bisogno dell’aiuto della mamma per continuare a sviluppare il proprio corpo. Il latte materno è la chiave di questo processo poiché contiene cellule vive e, soprattutto, cellule staminali che viaggiano attraverso il corpo del bambino e arrivano nel cervello, nel cuore, nei reni e nel tessuto osseo.

Allattamento al seno: un gesto d’amore che fa bene sia al bambino che alla mamma. Ecco 9 benefici

Il latte prodotto può cambiare calore e sapore.

L’ odore e il gusto del latte materno variano in base a ciò che le mamme mangiano, questo può essere abbastanza utile per i neonati poiché possono sentire sapori diversi durante l’ allattamento. Un’altra cosa interessante è che il latte non sempre è bianco ma il suo colore può variare a seconda del cibo che mangia la mamma e dall’assunzione di vitamine.