Alcuni trucchi che tutti dovrebbero conoscere per pulire casa senza detersivi (1 di 2)

Alcuni trucchi che tutti dovrebbero conoscere per pulire casa senza detersivi

Capita spesso di rendersi conto che i detersivi che acquistiamo per l’igiene domestica siano molto più dannosi di quello che crediamo: basta infatti leggere l’etichetta e gli ingredienti di questi detergenti chimici per comprendere quali veleni utilizziamo ogni giorno per l’igiene della nostra casa, inquinando tantissimo anche l’ambiente.

Esistono però diversi trucchi che permettono di pulire casa senza utilizzare alcun detergente ma soltanto semplici ingredienti che spesso si trovano in cucina nella nostra dispensa.

Ad esempio potrete lucidare le piastrelle del bagno utilizzando una miscela costituita da mezzo bicchiere d’acqua, 1/4 di bicchiere d’acqua ossigenata ed appena un cucchiaio di sapone liquido. Vi basterà versarne una piccola quantità su una spugna e passarla direttamente sulle piastrelle per dissolvere immediatamente sporco e calcare.

Alcuni trucchi che tutti dovrebbero conoscere per pulire casa senza detersivi

Chiunque si occupi dell’igiene della propria casa sa bene quanto sia difficile pulire gli indicatori dei fornelli. Per farlo sarà sufficiente utilizzare un cottonfioc o un vecchio spazzolino da denti ed appena alcune gocce di ammoniaca: in pochi secondi la vostra cucina ed i vostri fornelli ritorneranno come nuovi.

Alcuni trucchi che tutti dovrebbero conoscere per pulire casa senza detersivi

Uno degli oggetti che più tormenta le casalinghe attente a rimuovere lo sporco da ogni angolo della propria casa è senza alcun dubbio il filtro della cappa che dopo qualche mese di utilizzo inizia a presentare delle incrostazioni giallastre ed untuose.

Per farle tornare splendenti e ben pulite sarà sufficiente realizzare una miscela di acqua e bicarbonato di sodio e portarla ad ebollizione. A questo punto riempite una bacinella abbastanza grande da contenere anche i filtri della cappa e lasciate in immersione per qualche secondo, rimuovendo il grasso e lo sporco aiutandovi con uno spazzolino. In caso di sporco ostinato sarà possibile ripetere l’operazione utilizzando l’ammoniaca al posto del bicarbonato.