Alcuni sintomi di una cattiva circolazione sanguigna che non dovresti ignorare (1 di 2)

Alcuni sintomi di una cattiva circolazione sanguigna che non dovresti ignorare

Ci sono alcuni problemi di salute facili da riconoscere e altri più difficili. I sintomi cattiva circolazione sanguigna non sempre sono evidenti, possono essere scambiati per ‘problemi passeggeri’ di salute. In questo articolo vi illustreremo quelli che sono i segnali più comuni che qualcosa nelle vostre vene non funziona.

Cominciamo con uno dei più evidenti: l’insensibilità a piedi e mani. Le cause, oltre alla cattiva circolazione, possono essere un’eccessiva esposizione al freddo, mancanza di vitamina B12, diabete e problemi alla tiroide.

Alcuni sintomi di una cattiva circolazione sanguigna che non dovresti ignorare

Il gonfiore ai piedi può essere causato da un’assunzione eccessiva di sale; dal troppo tempo passato in piedi o da seduti o da altri problemi come obesità e malnutrizione.

Se notate che i vostri piedi sono gonfi per lunghi periodi, vuol dire che la causa non è una di quelle sopracitate ma è la cattiva circolazione.

A causa del mancato flusso di sangue, le reni non riescono a svolgere il loro compito, ovvero tenere i fluidi nei vasi sanguigni.

Perciò i fluidi si ‘installano’ nei tessuti vicini causando gonfiore.

Alcuni sintomi di una cattiva circolazione sanguigna che non dovresti ignorare

La stanchezza e l’affaticamento persistenti hanno parecchie cause, ma una delle  più comuni è la cattiva circolazione sanguigna.

Quando il sangue non circola come dovrebbe, gli organi non funzionano come dovrebbero. Stesso discorso per i muscoli, che non hanno abbastanza ossigeno e nutrienti.

Oltre a questi sintomi possiamo citare anche le difficoltà respiratorie, i muscoli gonfi e la mancanza di resistenza.

La spossatezza, comunque, può essere anche il risultato di un consumo eccessivo di caffeina, alcool, abitudini alimentari errati, depressione, ansia e stress.