Alcuni motivi per cui buttare le bucce di cipolla è sbagliatissimo (1 di 2)

Alcuni motivi per cui buttare le bucce di cipolla è sbagliatissimo

Se sapessi che qualcosa che normalmente getti nell’immondizia senza pensarci troppo su fosse a suo modo ‘prezioso’ inizieresti a conservarlo? Ebbene, magari da oggi inizierai a non buttare le bucce di cipolla. I motivi sono diversi, ma essenzialmente devi sapere che ha un sacco di benefici per la tua salute. Sembra assurdo, ma quella ‘pelle’ dal sapore non esattamente gradevole che metti nel cestino dell’umido può fare ‘miracoli’ per la tua pelle.

Alcuni motivi per cui buttare le bucce di cipolla è sbagliatissimo

Facciamo una precisazione: la buccia di cipolla non è commestibile, ma è utile se si conoscono le sue proprietà benefiche. Ecco alcuni modi in cui ci può aiutare in diversi ambiti della vita quotidiana

1)      È anti infiammatoria

Un consiglio che possiamo darvi è quello di lasciarle ‘in ammollo’ per una notte dentro dell’acqua e poi applicare quell’acqua sulla pelle per trattare allergie, eruzioni cutanee e pruriti vari.

Alcuni motivi per cui buttare le bucce di cipolla è sbagliatissimo

2)      Mantiene lontani insetti e mosche

Se avete una casa dove mosche, zanzare e insetti in generale sono costantemente ‘ospiti indesiderati’, la buccia di cipolla può aiutare. Il procedimento da seguire, semplicissimo, è quello menzionato in precedenza: lasciate riposare un bel po’ di bucce di cipolla in una catinella per una notte e poi lasciatela (magari ve ne serve più di una) a ridosso di finestre e porte. Il forte odore di ‘acqua alla cipolla’ terrà lontani gli insetti.