Alcune delle regole di bon-ton che ogni donna dovrebbe sapere (1 di 2)

Alcune delle regole di bon-ton che ogni donna dovrebbe sapere

Il bon-ton, ovvero l’etichetta o il galateo, si basa su regole di comportamento, dettate dalla buona educazione, e per questo bisogna rispettarle per non apparire scortesi o fuori luogo. Facciamo alcuni esempi più comuni.
Quando sedete a tavola, bisogna offrire da bere al proprio vicino prima di versare la bevanda per noi stessi; bisogna stringere il manico della tazza di tè tra le punte delle dita, mentre per la tazzina del caffè deve essere utilizzato l’anulare. Le posate non devono toccare quelle di servizio e, bisogna scegliere la porzione di cibo più vicina a noi, non quella che preferiamo.

Alcune delle regole di bon-ton che ogni donna dovrebbe sapere

I luoghi pubblici sono tra quelli in cui si commettono più errori e si fanno brutte figure. Al ristorante, per esempio, bisogna rispettare delle etichette ben precise. Nel caso in cui sentiate caldo, è opportuno non sventolarsi con il tovagliolo, non è un ventaglio; in questi casi occorre informare il cameriere che provvederà a risolvere il vostro disagio nel modo più discreto e utile alla circostanza. Le donne, in particolar modo, devono ricordare che non è elegante svuotare la borsa in pubblico e, per ritoccare capelli e trucco, ad eccezione del rossetto, devono recarsi in bagno.

Alcune delle regole di bon-ton che ogni donna dovrebbe sapere

Lo sanno bene le star del cinema e della televisione. Per scendere e salire correttamente dall’auto, le donne dovrebbero, dopo essersi appoggiate sul sedile, spostare contemporaneamente le gambe e portarle insieme all’interno o all’esterno del veicolo. Non è indispensabile, inoltre, che la donna abbia un “cavaliere” che la accompagni al luogo dell’evento a cui deve prendere parte.