Aglio, l’antibiotico naturale per eccellenza: combatte polmonite, tosse, raffreddore e infezioni dell’orecchio (2 di 3)

Aglio, l’antibiotico naturale per eccellenza: combatte polmonite, tosse, raffreddore e infezioni dell’orecchio

Queste scoperte risalgono alla fine del XIX secolo, quando le proprietà medicinali attribuite all’aglio venivano verificate scientificamente, in particolare quando Louis Pasteur ha dimostrato che si tratta davvero di un antibiotico naturale. Più tardi, Arthur Stoll, medico svizzero vincitore del premio Nobel, aveva scoperto che uno dei componenti base dell’aglio, aveva molte proprietà curative; l’alliina, vale a dire la “madre” dell’allicina, la sostanza attiva con grande componente battericida.

Aglio, l’antibiotico naturale per eccellenza: combatte polmonite, tosse, raffreddore e infezioni dell’orecchio

L’aglio è antinfiammatorio, anticoagulante, vasodilatatore, antiossidante, aiuta ad eliminare le tossine dal corpo e aumenta le difese immunitarie. Migliora anche la nostra risposta a virus e batteri, è antibatterico, antivirale, antimicotico ed ha molte proprietà simili agli antibiotici, è antimicrobico sui funghi e batteri. Ecco perché è considerato “l’antibiotico naturale” per eccellenza.

È considerato come l’alimento con più proprietà curative e soprattutto è il migliore per combattere e prevenire le infezioni.

Aglio, l’antibiotico naturale per eccellenza: combatte polmonite, tosse, raffreddore e infezioni dell’orecchio

Affinchè l’aglio sia efficace come antibiotico curativo, deve essere consumato crudo. Non c’è bisogno di comprare alcun composto a base di aglio, ci basta mangiare uno spicchio di aglio tritato 3 volte al giorno. Il suo sapore è molto forte, quindi potresti assumerlo come pillola, un pezzettino basta per trattare qualsiasi infezione e molti altri disturbi. L’aglio, quindi, ha tantissime proprietà e i più esperti dottori consigliano di aggiungerlo sempre nei tuoi piatti, sia crudi che cotti.