9 trucchi per migliorare il tuo aspetto e restare in buona salute (2 di 3)

9 trucchi per migliorare il tuo aspetto e restare in buona salute

Questo perché aumenta i movimenti intestinali e diminuisce l’appetito, eliminando così l’apporto calorico in eccesso. Il limone e l’acqua salata possono anche accelerare il metabolismo e sono state fatte tante ricerche e studi su questo argomento. Secondo il National Institute of Health, bere molta acqua aumenta il metabolismo aumentando la funzione mitocondriale (che aiuta a generare più energia nel corpo senza bisogno di calorie per farlo) e genera la termogenesi (il processo metabolico in cui le calorie vengono bruciate più velocemente per produrre calore). Non solo il dentifricio sbianca e protegge i denti, ma fa anche lo stesso per le unghie poiché sono entrambi a base di cheratina.

Migliora l’aspetto delle tue unghie utilizzando il dentifricio

Soprattutto i fumatori, potranno notare di avere le unghie ingiallite. Se stai cercando un modo naturale per sbiancarle, puoi utilizzare il dentifricio.

9 trucchi per migliorare il tuo aspetto e restare in buona salute

Per questo trucco, ti basta prendere uno spazzolino pulito, applicare un po’ di dentifricio sulla punta e iniziare a strofinare leggermente le unghie. Lascia agire per qualche minuto e dopo lava le mani.

Stimola la crescita dei capelli creando il tuo siero di crescita dei capelli

Come accennato in precedenza, la dieta è fondamentale quando si vuol far crescere i capelli velocemente e in modo sano. Un siero naturale che stimola la crescita può essere realizzato con l’olio di ricino perché contiene nutrienti importanti come la vitamina E che idrata il cuoio capelluto, gli acidi grassi omega-9 e omega-6, nonché i minerali che idratano e penetrano nel cuoio capelluto.

Il secondo è l’ olio di avocado che è ricco di vitamine e minerali come l’acido oleico, che è un acido grasso omega-9 monoinsaturo che può aiutare a nutrire i capelli e proteggerli.

9 trucchi per migliorare il tuo aspetto e restare in buona salute

È l’unico olio che ha la capacità di penetrare nel fusto del capello e idratarlo invece di rimanere in superficie dando un aspetto oleoso alla capigliatura.

L’ingrediente finale è l’ olio di cocco , che è considerato il re di tutti gli oli per diverse ragioni. Per cominciare, l’ olio di cocco è l’unico olio che puoi applicare sui tuoi capelli senza perdere le proteine. È ricco di acidi grassi omega-3, omega-6 e omega-9, che proteggono anche il fusto del capello dai danni ambientali e solari.

Ecco come si prepara la miscela:

Riempi un piccolo contenitore con 1/3 di olio di ricino, 1/3 di olio di avocado e 1/3 di olio di cocco.

Agita bene la bottiglia.

Applicalo sul cuoio capelluto e sui capelli e massaggia per 10-15 minuti.

Lascia riposare per 30 minuti.

Lava i capelli e dopo applica un po’ di olio alle punte ancora bagnate.

Ripeti questo procedimento 3 volte a settimana.