9 sorprendenti benefici del riposino pomeridiano e 3 errori da non fare (2 di 3)

9 sorprendenti benefici del riposino pomeridiano e 3 errori da non fare

Riduce la pressione sanguigna. Uno studio condotto all’Allegheny College in Pennsylvania (USA) su 85 studenti universitari sani ha dimostrato che coloro che fanno un sonnellino giornaliero di 45 minuti o un’ora dopo aver subito una giornata di stress psicologico, diminuiscono la loro pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

Facilita l’apprendimento. Uno studio dell’Università di Berkeley assicura che coloro che fanno un pisolino, aumentano la loro capacità di apprendimento del 10%.

9 sorprendenti benefici del riposino pomeridiano e 3 errori da non fare

Dormire e sognare, dicono, ci consente di affrontare nuove conoscenze e fissare quelle già acquisite. È come resettare il cervello. Per questo motivo, riposare dopo pranzo aumenta la produttività dei lavoratori e le prestazioni scolastiche dei bambini.

Aumenta la concentrazione. Esistono numerosi studi che dimostrano che il pisolino (anche di sei minuti) aiuta a migliorare qualsiasi attività che implichi la memorizzazione di elenchi di parole o oggetti.

Il sonno facilita l’archiviazione della memoria a breve termine e lascia spazio per nuovi dati.

9 sorprendenti benefici del riposino pomeridiano e 3 errori da non fare

Durante il sonno, i ricordi recenti vengono trasferiti dall’ippocampo alla neocorteccia, il nostro disco rigido, dove i ricordi a lungo termine sono consolidati.

Stimola la creatività. Una squadra di neurologi della Georgetown University ha scoperto che il pisolino aumenta la creatività o, almeno, stimola l’attività dell’area del cervello (l’emisfero destro) che è associata a questa capacità.

Rende più facile risolvere i problemi. Robert Stickgold, professore di Psichiatria presso la Harvard Medical School, ha scoperto che quando i soggetti raggiungono la fase REM del sonno (fase della grande attività cerebrale in cui sogniamo), impiegano meno tempo per creare connessioni diverse tra le idee.