8 metodi efficaci per dire ‘no’ senza sentirsi in colpa. (1 di 3)

8 metodi efficaci per dire ‘no’ senza sentirsi in colpa.

Fin da bambini la risposta ‘no’ a un invito o richiesta qualsiasi, nella stragrande maggioranza dei casi, non ci è piaciuta. Ora che siamo adulti la situazione è diversa, abbiamo capito che non si può sempre vincere e quindi qualche diniego bisogna incassarlo nella vita. Ma è anche vero che il ‘no’ continua a essere una risposta poco gradita anche dopo l’adolescenza, soprattutto se arriva dalla bocca di una persona a cui teniamo. A volte, però, siamo anche noi a dover rifiutare. Quindi come dire ‘no’ in maniera educata?

8 metodi efficaci per dire ‘no’ senza sentirsi in colpa.

Prova a capire perché dici di ‘no’ a qualcosa. Se un amico ti chiede di andare a bere un caffè nel tardo pomeriggio e a scambiare quattro chiacchiere ma tu hai un impegno, NON dire frasi del tipo: “Guarda in realtà dovrei… però vabbe’, andiamo” pur di farlo contento. Digli la verità: “Non posso, devo andare in palestra”. Nella vita esistono della priorità. Il caffè con l’amico potete prenderlo sempre, se nel pomeriggio avevate programmato di andare in palestra, fatelo.

8 metodi efficaci per dire ‘no’ senza sentirsi in colpa.

Offri un’alternativa. Quando per un motivo qualsiasi non potete o non volete fare un favore a qualcuno, non dite ‘no’ e basta, ma offrite una sorta di premio di consolazione. Ad esempio se un amico che non vedete da un anno è tornato in città e vi chiede di incontrarvi ma voi proprio non potete, promettetegli che tra una settimana esatta vi vedrete, cascasse il Mondo. E’ pur sempre un ‘no’, ma almeno c’è la promessa che diventerà un ‘sì’ nel giro di poco tempo.