6 segni che devi lasciare andare l’uomo che ami (2 di 2)

6 segni che devi lasciare andare l’uomo che ami

Devi essere in grado di vedere il futuro con a fianco il partner se vuoi che la tua relazione duri.

Non vi fidate completamente l’uno dell’altro.

Mostra che ci sono problemi di fiducia reciproca e c’è una ragione per questo. Se avete entrambi difficoltà a fidarsi, la relazione non potrà mai funzionare.

La tua vita è peggiorata da quando sei in questa relazione.

La vita insieme ad una persona dovrebbe migliorare e non il contrario. Se questo avviene, probabilmente è perché il partner non ti fa stare bene o tu non riesci ad esserlo.

6 segni che devi lasciare andare l’uomo che ami

Se hai la sensazione che la tua relazione stia portando via il valore della tua vita, allora stai vivendo una relazione tossica e devi assolutamente liberartene.

All’inizio della relazione puoi provare un’intensa attrazione fisica, pensiero ossessivo per il partner ecc. Tuttavia, queste sensazioni tendono a svanire dopo i primi due anni e a quel punto le coppie diventano particolarmente vulnerabili alla rottura. Prima di prendere delle decisioni è necessario riflettere e valutare bene ogni situazione. Il legame di coppia può essere descritto come profondo, intenso, confortevole e premuroso. La ricerca dimostra che le coppie più felici e durature sono migliori amici:

6 segni che devi lasciare andare l’uomo che ami

si godono la reciproca compagnia, si fidano l’uno dell’altro, si supportano emotivamente, trascorrono il loro tempo libero insieme e condividono molte cose in comune. Il rischio di avere il partner come amico è che possono iniziare a sentirsi davvero come due amici. Le relazioni soddisfacenti sono caratterizzate da un mix di prevedibilità e novità. Troppo caos e spontaneità non sono adatti e troppa monotonia porta alla noia. Quando due persone si annoiano nella relazione vanno incontro al rischio di essere infedeli o rompere con il partner. Per evitare la noia, alcuni cercano di provare nuove ed entusiasmanti sensazioni altrove.

Scopri altre storie curiose