6 cibi da evitare assolutamente quando hai la diarrea (2 di 2)

6 cibi da evitare assolutamente quando hai la diarrea

Nella lista degli alimenti da evitare quando si soffre di diarrea finiscono a pieno titolo anche gli agrumi ed i frutti cosiddetti “citrici”, dei frutti dalle proprietà semplicemente eccezionali che non dovrebbero mai mancare all’interno di un regime alimentare sano ed equilibrato; ma finché la diarrea non passa, meglio farne a meno. Il problema degli agrumi in questo caso è la loro elevata acidità che, unitamente alla difficoltà da parte dell’organismo di assimilare il fruttosio quando si è affetti da diarrea, può provocare disturbi decisamente pesanti.

6 cibi da evitare assolutamente quando hai la diarrea

Il quarto alimento che andrebbe evitato a tutti i costi quando si soffre di diarrea è l’alcool, non certo un toccasana quando ci troviamo a fare i conti con un intestino indebolito da condizioni di questo genere. L’alcool in generale non figura certamente tra gli alimenti consigliati all’interno di un regime alimentare sano, se non per quel classico bicchiere di vino durante i pasti, tuttavia sappiamo bene quanto le bevande alcoliche siano consumate specialmente a scopo ricreativo. Se state male e andate a farvi un vodka martini, non siete James Bond: siete masochisti.

6 cibi da evitare assolutamente quando hai la diarrea

Chiudiamo con gli ultimi due alimenti che sarebbe opportuno evitare in caso di diarrea, vale a dire legumi e dolcificanti artificiali. Sappiamo che i legumi possono generare meteorismo e flatulenze, il problema in questo caso è il loro alto contenuto di lectine. Le lectine sono proteine a basso valore biologico che, sebbene in contesti normali siano salutari, risultano particolarmente difficili da digerire e possono peggiorare la diarrea irritando ulteriormente l’intestino. Dolcificanti artificiali come xilitolo, sorbitolo e mannitolo non solo vengono digeriti più lentamente rispetto allo zucchero (finendo nell’intestino senza ancora essere stati assorbiti del tutto), ma sono cibo prelibato per i batteri intestinali i quali, proliferando in tal modo più del dovuto, producono ancora più gas.

Scopri altre storie curiose