5 segnali che possono indicare un problema ai polmoni: non sottovalutarli (2 di 3)

5 segnali che possono indicare un problema ai polmoni: non sottovalutarli

Tuttavia, una tosse cronica indica che i polmoni non funzionano correttamente. In effetti, uno dei primi segnali che c’è qualcosa che non va nei polmoni, solitamente è la tosse che col tempo non migliora, anche dopo l’assunzione di farmaci. La tosse è molto comune e può indicare un inzio di raffreddore, ma può essere anche un sintomo di malattie croniche. Per questo motivo è importante distinguere i diversi tipi di tosse.

5 segnali che possono indicare un problema ai polmoni: non sottovalutarli

La tosse acuta e subacuta potrebbe essere un segno di cancro ai polmoni, specialmente se associata ad altri sintomi come la presenza di sangue quando tossiamo. Quindi, se improvvisamente hai la tosse e arriva senza un motivo apparente, consulta il tuo medico. Se il problema è il muco in eccesso, cerca di rimanere idratata bevendo molta acqua e liquidi in modo da eliminare il muco e il catarro.

Aumento del muco e del catarro

Solitamente, la tosse è accompagnata dalla produzione di muco.

5 segnali che possono indicare un problema ai polmoni: non sottovalutarli

Il muco aiuta ad evitare che i germi, lo sporco, il polline e i batteri rimangano bloccati nei polmoni. Tuttavia, non è un buon segnale quando il muco inizia a comparire più di quando dovrebbe, ad esempio quando siamo raffreddati. Inoltre, potresti notare dei cambiamenti di colore, odore o spessore.

In effetti, se il muco diventa giallo o verde, o se contiene sangue, è un chiaro segnale che qualcosa non va nei tuoi polmoni. Il sangue può essere un segno di enfisema, bronchite cronica o cancro ai polmoni.