11 storie di persone che sono riuscite a licenziarsi in modo originale (1 di 3)

11 storie di persone che sono riuscite a licenziarsi in modo originale

Abbiamo trovato le storie migliori di persone che sono riuscite a licenziarsi e a chiudere definitivamente con i loro capi.

Il mio datore di lavoro ha deciso di non pagare uno dei suoi dipendenti. Il dipendente non si è mai lamentato, ma ha fatto un sacco di straordinari (il suo compito era di revisionare i motori di due Porsche Cayennes e di un Land Сruiser Prado). Un giorno rimosse i motori dalle macchine, mescolò i loro componenti insieme e non lo vedemmo mai più dopo. E ora abbiamo 3 auto “morte”. Nessuno vuole ripararle per principio e ci vorrebbe troppo tempo comunque.

11 storie di persone che sono riuscite a licenziarsi in modo originale

Lavoravo come cameriera in un buon ristorante. Non avevo mai incontrato il proprietario fino a quando un giorno mi ha detto di andare a spazzare il portico quando pioveva. Decisi di non litigare, ma buttai via ordinatamente tutta la spazzatura su un tappeto persiano nel suo ufficio. Ora sono felice e disoccupata.

Ieri il nostro imprevedibile e talvolta isterico responsabile ha tenuto a lungo il nostro collaboratore più paziente. È rimasto in silenzio, ha attesobche il capo finisse di parlare, ha bevuto un sorso di caffè e ha versato il resto sulla testa del responsabile. Poi ha preso il suo cappotto e ha detto “Voglio il resto del mio stipendio domani. Sono stufo di tutto questo.”

11 storie di persone che sono riuscite a licenziarsi in modo originale

L’intero ufficio lo ha applaudito e il nostro capo è stato estremamente gentile dopo questo “incidente”.

Ero sull’autobus e un uomo molto stanco e irritato era seduto di fronte a me. All’improvviso il suo telefono ha iniziato a squillare, ha risposto alla chiamata e ha chiesto malinconicamente qualcosa del tipo: “Quando dovrei farlo? … È urgente? … Domani? … Troppo tardi? … Farlo di nuovo?” E poi la sua faccia divenne estremamente pacifica, sorrise e disse: “Sai, non ho intenzione di lavorare al tuo progetto. Non oggi, non domani, mai. Sono così stufo di te. Ho smesso!” Passai i successivi 20 minuti con quest’uomo prima che arrivassi alla mia fermata e lui sorrideva felicemente tutto il tempo.