11 falsi miti che ci impediscono di avere capelli lunghi ed in salute (1 di 2)

11 falsi miti che ci impediscono di avere capelli lunghi ed in salute

Prendersi cura dei propri capelli non è facile, ma ci sono molti falsi miti che lo rendono ancora più complicato. Sfatiamo dunque 11 leggende metropolitane che rischiano di farsi solo più confusione! Primo: perdere molti capelli non sempre è un problema. Quando osserviamo la spazzola e vediamo quelle tristi matasse di capelli rimaste incastrate tra le scapole, l’impressione è che ci abbiano appena fatto lo scalpo. Di norma perdiamo dai 150 ai 200 capelli al giorno ma circa due volte all’anno, in primavera ed in autunno, i capelli si rinnovano in maniera massiccia e grosse perdite sono naturali.

11 falsi miti che ci impediscono di avere capelli lunghi ed in salute

Secondo: non esiste prodotto capace di accelerare la crescita dei capelli. Questa è infatti relativa esclusivamente ad un fattore genetico, e non c’è shampoo o maschera che riescano ad aumentare la velocità della divisione cellulare. In media la crescita dei capelli avviene a circa 1 centimetro al mese. Terzo: lo shampoo è fatto apposta per essere applicato sulle radici dei capelli, mentre viceversa il balsamo è un prodotto che va esteso lungo tutto il capello. Consideratelo quando vi fate la doccia.

11 falsi miti che ci impediscono di avere capelli lunghi ed in salute

Quarto: il phon non farà dei vostri capelli una matassa arruffata come il pelo di un gatto sporco se prenderete le dovute precauzioni. Infatti questo risultato può essere ottenuto solamente se si asciugano con il phon i capelli bagnati senza alcuna protezione, ma esistono prodotti specifici per evitarlo. Quinto: tagliare i capelli non agevola la loro ricrescita. Questa avviene infatti partendo dai bulbi, non certo dal capello stesso. Inoltre il numero di capelli deriva da peculiarità genetice e da eventuali patologie della cute, non dalle frequenze del taglio. Di contro, tenerli lunghi ed in disordine può stressarli.