10 sintomi relativi alle cisti ovariche che ogni donna dovrebbe conoscere (1 di 2)

Ascolta questo articolo

10 sintomi relativi alle cisti ovariche che ogni donna dovrebbe conoscere

Ogni donna ha sentito parlare delle cisti ovariche, ma poche hanno effettivamente la cognizione di quanto questo problema possa essere difficile da risolvere e fastidioso per chi lo accusa. Le cisti possono apparire in ogni parte del corpo, ed in alcune zone sono sicuramente meno problematiche rispetto che in altre. Le cisti ovariche nello specifico si formano nelle ovaie, come suggerisce il nome, e non sono parte del loro tessuto naturale. Le cisti sono inoltre molto più frequenti di quanto si possa pensare: circa l’8% delle donne prima della menopausa sviluppa cisti che dovrebbero venire trattate dal punto di vista medico.

10 sintomi relativi alle cisti ovariche che ogni donna dovrebbe conoscere

Ma quali sono i sintomi tipici delle cisti ovariche? Andiamo subito a vedere i 10 più diffusi. Il primo sono i dolori addominali, delle vere e proprie fitte dolorosissime che possono perdurare anche per diversi secondi. Fate attenzione perché vi sono molte condizioni che possono provocarli, comprese l’ansia ed il ciclo. Anche il gonfiore addominale può essere un sintomo della presenza di cisti alle ovaie, pertanto se avertite dolore in corrispondenza delle ovaie ed un gonfiore permanente, è opportuno consultare il medico.

10 sintomi relativi alle cisti ovariche che ogni donna dovrebbe conoscere

Un altro sintomo che può essere determinato dalla presenza di cisti alle ovaie è l’inappetenza, anch’essa una condizione che può essere propria di molte patologie così come di altre condizioni, come un eccesso di ansia o di stress. Nel computo dei sintomi tipici delle cisti ovariche si inseriscono anche i dolori all’intestino e, in particolare, le fitte in corrispondenza delle viscere quando si compiono determinati movimenti. Questi problemi avvengono perché le ovaie, essendo localizzate nelle vicinanze dell’intestino stesso, aumentando di volume a causa delle cisti possono premere contro il tratto intestinale.