10 segni che i tuoi reni non funzionano correttamente (1 di 4)

10 segni che i tuoi reni non funzionano correttamente

Vivere in questo mondo occupato rende molto facile perdere alcuni messaggi inviati dal tuo corpo. E le conseguenze di non comunicare e rispondere a questi segnali possono essere drastiche.

Abbiamo fatto un elenco di segni che indicano che i reni non funzionano correttamente. Quanti di questi segnali ti hanno inviato il tuo corpo?

Problemi nel dormire. Quando i reni non funzionano correttamente, significa che le tossine non possono uscire dal corpo attraverso l’urina e rimanere nel sangue. Aumento del livello di tossine rende difficile addormentarsi. Ecco perché quando dormi meno, aumenti le possibilità di declino della funzione renale.

10 segni che i tuoi reni non funzionano correttamente

Avvertenza: le persone con malattia renale cronica soffrono più comunemente di apnea notturna. L’apnea notturna è un disturbo che provoca una o più pause nel respiro quando si dorme. Queste pause possono durare da un paio di secondi a un minuto. Dopo ogni pausa, la respirazione normale ritorna con un forte sbuffo. Il continuo pesante russare segnala che è ora di andare dal dottore.

Mal di testa, stanchezza e debolezza generale. I reni sani e correttamente funzionanti convertono la vitamina D nei nostri corpi per mantenere le ossa forti e per produrre un ormone chiamato Erythropoietin (EPO). Questo ormone svolge un ruolo importante nella produzione di globuli rossi.

10 segni che i tuoi reni non funzionano correttamente

Quando i reni non funzionano correttamente, producono meno EPO. Il declino dei globuli rossi (quelli che trasportano ossigeno) si traduce in una rapida stanchezza dei muscoli e del cervello.

Avvertenza: è comune per le persone con malattia renale cronica avere anemia. L’anemia potrebbe iniziare ad evolversi quando qualcuno ha dal 20% al 50% della normale funzione renale. Se stai riposando abbastanza e dormi, ma continui a provare sensazioni di stanchezza, bassi livelli di energia e debolezza generale, dovresti visitare il tuo medico senza indugio.