10 rimedi veloci ed economici per sturare i lavandini (2 di 3)

10 rimedi veloci ed economici per sturare i lavandini

Copri lo scarico per far funzionare la miscela.
Per completare l’operazione, versa un’altra tazza di acqua calda all’interno.

Prova la magia dell’Alka-Seltzer

Getta 2 pillole Alka-Seltzer nel foro di scarico.

Aggiungi una tazza di aceto e attendi fino a quando la reazione chimica non si arresti.
Versa dell’acqua bollente all’interno per assicurarsi che l’ostruzione vada via.
Ripeti se necessario.

Soda caustica

Prendi un secchio e riempilo con 3 litri di acqua fredda.

10 rimedi veloci ed economici per sturare i lavandini

Aggiungi 750 ml di soda caustica liquida nel secchio e mescolare accuratamente (non toccarlo a mani nude!)
Versa il composto nello scarico e lasciarlo per circa 20 minuti.
Quando il tempo è scaduto, sciacqualo con acqua bollente.

Distruggi il tuo nemico con una gruccia

Un gancio è fondamentalmente un metodo che sostituisce un serpente di drenaggio se non ne hai uno o se il tuo intasamento non è così lontano.

Prendi un gancio e una pinza.
Svita il gancio e raddrizzalo con le mani e le pinze.
Usa le pinze per fare una sorta di maniglia. Alla fine dovrai riuscire a ruotare il tuo serpente fatto a mano.

10 rimedi veloci ed economici per sturare i lavandini

Questo è tutto! Ora puoi usarlo come un normale serpente di scarico.

Utilizza uno stantuffo

Ehi, ecco un altro classico per il tuo lavandino! Uno stantuffo è probabilmente il modo più economico e conosciuto per liberare uno scarico, perché non sarà necessario acquistare uno strumento se ne hai già uno e non è necessario misurare gli ingredienti, né girare o mescolare nulla.

Prima di tutto, se si dispone di un lavello a sezione doppia, bisogna chiudere uno dei fori di scarico per creare l’aspirazione. Altrimenti, il trucco non funzionerà.