10 falsi miti sul raffreddore e sull’influenza a cui dobbiamo smettere di credere immediatamente (3 di 3)

Ascolta questo articolo

10 falsi miti sul raffreddore e sull’influenza a cui dobbiamo smettere di credere immediatamente

Esistono 3 modi per catturare un virus: non dimenticare che i virus sono piuttosto forti e vitali. Sopravvivono:

Su superfici interne per più di 7 giorni
Su vestiti, tappezzeria o carta per circa 12 ore
Sulle mani per alcuni minuti o per un’ora (a seconda del tipo di virus che è)
Sulle maniglie delle porte per 6 ore

Ovviamente, non è consigliabile uscire all’aperto con i capelli bagnati dal momento che il clima freddo indebolisce il sistema immunitario e ti rende più vulnerabile ai virus.

10 falsi miti sul raffreddore e sull’influenza a cui dobbiamo smettere di credere immediatamente

Puoi prendere un raffreddore solo una volta a stagione.

Ecco la buona notizia: in realtà è altamente improbabile avere lo stesso raffreddore due volte. I raffreddori sono causati da virus e quando il tuo sistema immunitario ne combatte uno, costruisce anticorpi contro di esso. Ma ci sono più di 200 tipi di virus che causano il raffreddore, quindi c’è ancora la possibilità di ammalarsi due volte.

Un raffreddore può essere curato in 1 giorno.

Ci sono persone che pensano che se prendi molte pillole diverse, starai bene in 1 giorno ma questo è un mito pericoloso.

10 falsi miti sul raffreddore e sull’influenza a cui dobbiamo smettere di credere immediatamente

Il corpo ha bisogno di tempo per riprendersi e se si assumono farmaci che alleviano solo i sintomi, essi colpiscono il cuore e le conseguenze possono essere davvero pericolose. Dovresti anche fare attenzione ai farmaci contenenti paracetamolo: una dose in eccesso può portare a insufficienza epatica.

Dovresti liberarti di tutti i sintomi prima di tornare alla tua vita normale.

Una tosse post-virale e un naso che cola possono durare fino a 4 settimane, quindi non c’è bisogno di aspettare fino alla scomparsa di tutti i sintomi. Se ti senti bene, puoi tornare tranquillamente alla tua vita normale.

Scopri altre storie curiose