10 consigli utili per un bucato perfetto che odora di primavera! (3 di 3)

10 consigli utili per un bucato perfetto che odora di primavera!

Altri consigli utili sparsi: è cosa buona e giusta mettere delle palline di carta stagnola nella lavatrice per evitare la formazione di campi elettromagnetici. Vi sembrerà assurdo, ma vi possiamo assicurare che i cappelli (con la visiera, non quelli di lana!) vanno lavati nella LAVASTOVIGLIE, posizionandoli nella parte più alta della macchina. In lavatrice, molto spesso, specialmente ad alte temperature, perdono la loro forma originale e/o si rimpiccioliscono.

10 consigli utili per un bucato perfetto che odora di primavera!

I calzini meritano un discorso a parte. E ‘meritano’ anche di essere lavati a basse temperature. Questo perché lo sporco che si crea attorno ai calzini molto spesso è ‘a base’ di proteine, come ad esempio il sudore. Quindi se li lavate a 60-70, ci dispiace dirvelo, ma state facendo una cosa inutile, perché il ‘difetto’ rimarrà lì. Quindi abbassate a 30 e avrete dei calzini puliti, freschi e profumati come era nelle vostre intenzioni!

10 consigli utili per un bucato perfetto che odora di primavera!

Infine chiudiamo con un consiglio per gli uomini: se avete difficoltà a rimuovere macchie di rossetto dalle vostre maglie o camicie, la cosa migliore è metterci un po’ di schiuma da barba prima di far partire la lavatrice.

Quindi, che ve ne pare? Avete appreso qualcosa che non sapevate prima? Quello che abbiamo addosso dice molto su di noi, quindi se volete fare una bella figura è bene presentarvi con vestiti puliti, profumati e senza macchie!

Scopri altre storie curiose