10 cibi che ti aiuteranno a migliorare la salute del tuo fegato: leggi attentamente (1 di 2)

10 cibi che ti aiuteranno a migliorare la salute del tuo fegato: leggi attentamente

Il fegato è una ghiandola posizionata al di sotto del diaframma nell’essere umano che gioca un ruolo fondamentale nel metabolismo immagazzinando il glucosio, sintetizzando le proteine del plasma e ripulendo il sangue dalle sostanze tossiche. Sappiamo che il fegato svolge dunque diverse funzioni indispensabili non solo per il benessere dell’organismo, bensì per la sua stessa sopravvivenza e che le patologie ad esso associate possono essere causate da una scorretta alimentazione (particolarmente conosciuti sono i danni prodotti dall’alcool che possono esitare in cirrosi epatica).

10 cibi che ti aiuteranno a migliorare la salute del tuo fegato: leggi attentamente

Andiamo dunque a vedere dieci cibi che possono aiutarci a mantenere il fegato in salute ed aumentare le possibilità di risparmiarci in questo modo patologie potenzialmente letali. Il primo della lista è l’aglio, conosciuto per essere un alimento dalle straordinarie proprietà benefiche nonché uno dei più potenti antibatterici esistenti in natura. Il selenio contenuto nell’aglio aiuta l’organismo ad eliminare le tossine, mentre l’arginina è un amminoacido che aiuta a mantenere stabile la pressione sanguigna nel fegato. Particolarmente importante è anche il contributo delle vitamine B6 e C, grazie alle loro proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti.

10 cibi che ti aiuteranno a migliorare la salute del tuo fegato: leggi attentamente

Anche l’olio d’oliva è un alimento molto importante per il benessere del fegato, in quanto i lipidi in esso contenuti possono dare un contributo importante all’eliminazione delle tossine presenti all’interno di questa ghiandola. Inoltre l’olio d’oliva stimola la contrazione della cistifellea ed il conseguente rilascio degli acidi biliari, migliorando la digestione. Il selenio può essere trovato anche in molte verdure come rucola, spinaci e cicoria, mentre broccoli, cavolfiori e cavolini di bruxelles producono enzimi che aiutano anch’essi a migliorare la salute del fegato.