Vestito passepartout: il nostro amico di fiducia per ogni evenienza

Vediamo come un vestito jolly o meglio, passepartout, possa venirci in aiuto tutte le volte che non sappiamo cosa indossare se dobbiamo uscire a cena, se dobbiamo andare ad una festa o semplicemente se dobbiamo andare al lavoro

Vestito passepartout: il nostro amico di fiducia per ogni evenienza

Ogni mattina, nella camera da letto ogni donna, ci si pone il solito dilemma su cosa indossare per andare al lavoro. Puntualmente, però, non si trova una risposta immediata.

Per far si che questo rito non avvenga più, dobbiamo organizzarci prima. E come? 

Dobbiamo smetterla di comprare irrazionalmente: basta riempire le shopper di pantaloni, gonne o abiti che magari, ad un primo impatto, ci piacciono, e poi ci convinciamo che ci stanno bene; basta accumulare nell’armadio roba su roba, senza avere un’idea chiara di come abbinarli tra di loro. 

Dobbiamo imparare a comprare consapevolmente: partiamo dal nostro guardaroba e selezioniamo tutti quei capi che sappiamo che ci stanno bene e che ipoteticamente siamo in grado di abbinarli con qualcos’altro; scartiamo tutti quei capi che invece non mettiamo più o che non abbiamo mai indossato. 

Una volta passato al vaglio l’intero armadio, siamo pronte per fare shopping utile! 

Abituiamoci a comprare solo vestiti realmente necessari alla nostra eterna indecisione: i vestiti jolly, o meglio, passepartout, ideali per venirci in aiuto ogni volta che non sappiamo cosa indossare, se dobbiamo uscire a cena, andare ad una festa oppure semplicemente andare al lavoro.

Esistono diversi tipi, adatti per ogni situazione: per il lavoro, per il tempo libero, per gli eventi importanti. Bisognerebbe possederne almeno uno per ciascuna occasione d’uso.

Vediamoli più da vicino.

Se si ha una riunione importante al lavoro, è bene tenere sempre nell’armadio un tailleur giacca-pantalone/giacca-gonna di un colore a scelta tra blu (colore universale del lavoro), nero e grigio oppure il classico tubino di colori formali ed eleganti. 

Se si vuole uscire nel tempo libero, è consigliabile avere a portata di mano un vestito di media lunghezza, leggermente svolazzante (anche con chiusura a portafoglio), di tessuto leggero, magari con un motivo floreale (ideale per il free time), oppure un vestito lungo a maniche lunghe di colore nero o con qualche stampa grafica delicata, di due tipi, leggermente svasato o fasciante. 

Altra opzione è avere una gonna plissettata, di media lunghezza, di colore nero, grigio metalizzato o bordeaux, abbinabile con maglioni morbidi, camicette o felpe.   

Se invece si ha una serata particolare, formale, è importante possedere nell’armadio un vestito lungo da grande soirée, con gonna a sirena o leggermente svasato con poco strascico, di un colore a scelta tra blu notte (molto elegante e sofisticato), rosso acceso (colore passionale e deciso), bianco panna oppure l’intramontabile nero.

I nostri video tutorial
Marta Vitulano

Cosa ne pensa l'autore

Marta Vitulano - Di sopra abbiamo elencato solo alcuni dei vestiti jolly che ogni donna dovrebbe possedere nel proprio armadio, per non trovarsi in difficoltà nelle diverse occasioni quotidiane. L' importante è fare scelte consapevoli, cercando almeno di comprare vestiti adatti per il lavoro e per il tempo libero, situazioni in cui uno è stanco o svogliato e non ha molta voglia di pensare a come vestirsi. Mentre per le grandi serate, c'è tempo per comprare un abito anche all'ultimo momento!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!